FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Tendenze arredo: separè, un lieto ritorno

Niente muri: con il paravento tante soluzioni facili ed economiche per avere nuovi spazi in ogni stanza della casa

Separè: una parola che evoca ambienti e ricordi del passato, legati al lusso e alle mode del secolo scorso. In effetti, le nuove tendenze di design vogliono case senza soluzione di continuità, ove gli ambienti si susseguono senza porte, né muri. Il risultato è senza dubbio di grande luminosità, ma la privacy ne risente. Che fare? Per esempio, rimettere mano a un oggetto che sta tornando di gran moda, utile, versatile ed economico: il paravento.

Tendenze arredo: separè, un lieto ritorno

Vestiti sparsi qua e là che attendono di essere sistemati nell'armadio? Piatti sporchi nell'acquaio che non vediamo l'ora di piazzare nella lavastoviglie? Niente panico: se il vicino di casa suona per avvisarci della raccomandata in arrivo non dovremo più preoccuparci grazie al separè

Molto in voga nel passato, questo oggetto così semplice e versatile, originario dell'estremo Oriente, era utilizzato per poter parlare in modo raccolto o per cambiarsi d’abito, lontano da occhi indiscreti; rappresentava una soluzione di arredo utilissima che con il passare del tempo però ha conosciuto l'oblio.
Oggi invece, grazie alle rivisitazioni di design, ritrova una sua dimensione e piace anche ai più fashionisti tra noi.

Dove tu mi vuoi: il living è in assoluto il locale più importante della casa. Oggi l'orientamento è per open space ariosi senza interruzioni visive né definizioni nette. Tuttavia, separare un ambiente ampio può aiutarci ad assecondare le nostre abitudini, per esempio la lettura, oppure a regalare la giusta riservatezza all'angolo conversazione (così chi vuole vedere la partita non avrà più niente da recriminare!), o ancora se ci piacciono i giochi di società come una partita a carte, potremo isolare tavolo e sedie per regalarci silenzio e tranquillità. Il separè è leggero, comodo, maneggevole e si adatta ovunque lo si metta. Ci piacciono quelli che richiamano il Giappone, ma anche soluzioni più nuove e intriganti come le pareti verdi, o ancora griglie in ottone ispirate all'Art Decò, oppure quelle coloniali che riparano dalla luce diretta delle finestre. Non c'è che l'imbarazzo della scelta.

Discrezione e leggerezza: le tende non finiscono di piacermi. Eleganti sempre, sono sicuramente una scelta economica e offrono la possibilità di isolare con levità. In camera da letto, nel bagno, in soggiorno, non esistono confini all'utilizzo nè alla fantasia con le quali abbinare o ricercare anche soluzioni nuove e soprendenti. Utili anche per sottolineare senza durezza l'interruzione tra esterni e interni, soprattutto in locali ove verande e terrazzi sanno essere protagonisti. Da non dimenticare...

Grazie ai libri: un grande classico è la libreria. I volumi, che nonostante la digitalizzazione non perdono fascino, si accatastano e con la loro presenza possono essere impiegati per isolare e identificare gli spazi. Le librerie, oltre che essere sistemate nei corridoi, possono servire per organizzare un locale lettura: eleganza e fascino, cosa volere di più?

Scaffali mon amour: tra le tendenze più in voga non possono mancare le scaffalature in metallo. Pratiche, economiche ed estremamente efficienti, sanno interpretare le case dove la modernità e l'essenzialità sono le parole d'ordine. Il resto lo fa la fantasia: cesti porta biancheria, vasi con piantine, ganci per appendere vestaglie e accapatoi e chi più ne ha, più ne metta. L'unico peccato è non riuscire a fermare la voglia di giocare.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali