• Tgcom24 >
  • Donne >
  • Famiglia >
  • Raccolta differenziata: insegnare ai bambini a rispettare l’ambiente

Raccolta differenziata: insegnare ai bambini a rispettare l’ambiente

Per insegnare ai bambini come riciclare la spazzatura non occorre parlare di rifiuti e bidoni ma si deve partire dal concetto di riciclo

- I bambini sono le generazioni che costruiranno il futuro del pianeta e ai genitori tocca il compito di gettare fondamenta solide affinché gli adulti di domani non distruggano i sacrifici di oggi. Così, per parlare di rispetto dell’ambiente con i bambini, basta partire dalle cose semplici: non mostrare solo dove mettere la spazzatura, ma insegnare soprattutto a chiedersi se quello che si vuole buttare non potrebbe avere una nuova vita.

Raccolta differenziata: insegnare ai bambini a rispettare l’ambiente

Si può cominciare con piccoli giochi creati con oggetti di scarto... i braccialetti con le perle di plastica fusa, un robot costruito con bottiglie di plastica e tappi, un binocolo fatto con i rotoli della carta igienica, un mostriciattolo che prende vita da cartone e bottiglie di plastica. Materiali di scarto e fantasia.

Sensibilizzare i bambini verso la cura e il rispetto dell'ambiente va iniziata con molta naturalezza fin dai primi anni d’età dei bambini. Questo perché i bambini tendono a emulare tutto quello che vedono fare dai fratellini e dagli adulti e soprattutto vivono con naturalezza tutto ciò che entra a far parte della loro quotidianità. Spiegare la raccolta differenziata ai bambini, può diventare un gioco o un piacevole passatempo.

Prima di cominciare a insegnare ai bambini come fare la raccolta differenziata e a identificare i bidoni che dovranno contenere carta, vetro, plastica e umido, sarà necessario far capire al bambino, l'importanza di un ambiente pulito e sano. Sarà importante insegnare loro a non gettare le carte per strada, basterà spiegare al bambino che il tovagliolino o il sacchetto delle caramelle va gettato nella spazzatura mostrandogli un cestino. Occorrerà fargli notare che, se tutti cominciassero a gettare le carte per strada, l’ambiente diventerebbe invivibile. L’esempio sarà il primo insegnamento.

Sarà inutile cercare di insegnare il rispetto dell'ambiente o l'utilità della raccolta differenziata, se poi i genitori per primi, non si attengono al rispetto delle regole. Ormai ogni città ha la propria regolamentazione riguardo alla raccolta differenziata, ovunque si scorgono i bidoni destinati ai vari materiali. Usando i colori dei bidoni, si potrà insegnare al bambino, ad associare il colore del bidone al corrispondente contenuto da gettarvi dentro (carta, vetro, generico, umido, plastica). Basta un po’ di creatività o qualche ricerca per scovare i giochi da ideare per insegnare ai bambini la difesa dell’ambiente e la raccolta differenziata: il web viene in aiuto dei genitori sia per trovare dei software didattici che per avere qualche ispirazione sulle idee creative per costruire giochi con materiale di scarto.

TAG:
Raccolta differenziata
Bambini
Ambiente
Rifiuti