Cinque miti da sfatare sul sesso

Un pizzico di libertà, spensieratezza, rispetto: per la ricetta della felicità fra le lenzuola ci vogliono poche regole. E tanta fantasia

- Negli ultimi anni le conoscenze sul sesso si sono approfondite e diffuse: abbiamo tante informazioni e grazie a internet ne abbiamo ancora di più. Ma in Rete si moltiplicano anche le leggende metropolitane: ecco i miti che è bene sfatare per iniziare a vivere il sesso in modo più autentico e felice.

Cinque miti da sfatare sul sesso

1 - Un rapporto soddisfacente non è perfetto: non ne ha bisogno, perché l'atmosfera di autenticità e piacere è data da ben altro. La magica alchimia che si crea fra due persone è un elaborato mix di sensazioni, gesti e affinità che non hanno nulla a che vedere con la perfezione. Rilassati, non c'è nulla che devi fare per forza e non ci sono traguardi da raggiungere.
Per vivere il piacere in modo felice devi semplicemente allenarti a lasciar andare le resistenze, ecco il vero segreto capace di accendere un incontro. Quando le difese si abbassano, l'atmosfera diventa fluida e all'improvviso tutto scorre in modo più facile. Non importa se capita un colpo di tosse, se ti senti imbranato o non sai cosa fare: spiegalo con un sorriso al partner. Far capire all'altro come ti senti scioglierà ogni tensione.

2 - Gli uomini desiderano rapporti occasionali mentre le donne cercano una relazione stabile? Generalizzare è sempre limitante, ogni persona ha bisogni e aspettative differenti.
La questione fondamentale è comprendere cosa vuole chi si trova di fronte a te. Ecco perché è importante osservare l'altro andando oltre le parole, che spesso nascondono le aspettative reali. Essere chiari, onesti e diretti è un dono per se stessi e per gli altri. Ben venga un incontro senza aspettative se entrambi lo desiderate, ma quando uno dei due è innamorato e l'altro no è il momento di fermarsi. La vera libertà è la semplicità di viversi, senza porsi troppe domande sul futuro, ma rispettando ogni attimo le emozioni del presente.

3 - Vietato ridere, chi l'ha detto? Non è vero che il sesso esige serietà. Anzi, sdrammatizzare con una sonora risata qualche volta alleggerisce la tensione, elimina l'ansia e il senso d'aspettativa. Inoltre ridere è contagioso, quindi l'atmosfera rilassata con tutta probabilità coinvolgerà anche il partner.
Per alcune coppie ridere costituisce una vera e propria terapia, oltre che un segnale erotico. Naturalmente, è fondamentale avere l'accortezza di non farlo in modo da ferire il partner. Meglio ridere del proprio imbarazzo che della difficoltà altrui, altrimenti c’è il rischio che l'altro possa sentirsi giudicato e, dunque, reagire in modo negativo. Sì al sorriso di fronte a una défaillance, ma con dolcezza.

4 - Le doti sono importanti... ben poco. Non sono la lunghezza del pene o il seno tonico a fare la differenza in un incontro memorabile, e per più di una ragione. Innanzitutto, perché la perfezione non esiste, e la prova è il fatto che ognuno si innamora di particolari differenti e che ciò che per qualcuno è un difetto, per altri è un particolare sexy. In secondo luogo, perché è proprio la capacità di “perdersi” ciò che rende davvero hot un appuntamento.
Quanto più smetterai di calcolare ciò che dici e fai, di osservare quel rotolino o dare peso a certe imperfezioni, tanto più riuscirai a lasciarti andare, allentando la morsa del controllo e il giudizio (onnipresente!). L'obiettivo è essere veramente nel momento presente, qui e ora. Questo è, in fondo, ciò che decreta il successo di un incontro riuscito: la capacità di abbandonarsi totalmente al piacere.

5 - Il sesso è per i giovani? Sbagliato. Il sesso è per qualsiasi età, perché fa parte dell'esperienza umana. Ogni età ha il suo capitolo di vita, differente e insostituibile. Come molti medici ed esperti sottolineano anche la masturbazione, in precedenza vista più come una tappa della crescita, oggi è considerata a tutti gli effetti una pratica in grado di accompagnare la persona dall'adolescenza alla vecchiaia, con modalità diverse per ognuno.
Lascia andare il senso di giudizio, verso gli altri e soprattutto verso te stesso. Non pensare che ormai non ci sia più tempo per l'amore o per il sesso, quando accettiamo che le cose fluiscano senza ostacoli, né resistenze, la vita riserva ancora molte sorprese.

TAG:
Sesso
Eros
Amore
Coppia
Falsi miti
Consigli