FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Teatro alla Scala, porte aperte per Verdi

A Milano una giornata a ingresso libero nel giorno del compleanno del grande compositore e una serata speciale

- Giovedì 10 ottobre è il giorno del duecentesimo compleanno di Giuseppe Verdi. Per festeggiare il Grande Maestro, il Teatro alla Scala di Milano apre gratuitamente i battenti al pubblico, dalle 10 alle 18, con accesso al Teatro e al Museo attraverso le porte principali, sotto l’andito delle carrozze di Piazza della Scala.

Nel corso della giornata il pubblico può visitare il foyer d’ingresso e il Ridotto dei Palchi “Arturo Toscanini”, attrezzato per l'occasione con posti a sedere, e assistere alla proiezione su grande schermo di alcuni video di grande interesse: in sequenza, vengono proposti un documentario sulle terre di Verdi, estratti di video storici della Messa da Requiem sotto la bacchetta dei grandi direttori d'orchestra scaligeri del dopoguerra (Karajan, Giulini, Abbado, Muti), e l’ultima registrazione dal vivo, integrale, del Requiem diretto da Daniel Barenboim nell’estate del 2012 (tutti i video sono in collaborazione con Classica tv e Skira Classica).

Dal Ridotto dei Palchi ci si trasferisce nell'attiguo Museo Teatrale, che nelle quattro sale superiori propone, sempre a ingresso libero, la mostra “1913-2013. Un tesoro centenario”, che testimonia il secolo di vita del Museo. La mostra è articolata in quattro sezioni: la prima racconta la nascita del Museo, con fotografie, disegni, loghi, stampe che raccontano l’origine della collezione e degli spazi espositivi; la seconda contiene gli autografi di Verdi; la terza è dedicata invece a Wagner nelle collezioni del Museo, con bozzetti e figurini di allestimenti, e una famosa lettera del compositore tedesco ad Arrigo Boito. La quarta sezione, infine, è dedicata ai protagonisti, con autografi e documenti storici, anche in formato interattivo, di Rossini, Bellini, Goldoni, Paganini, Mozart, Beethoven. Il pezzo più interessante della mostra, sotto teca blindata, è il manoscritto originale della Messa da Requiem.

Teatro alla Scala, porte aperte per Verdi

Nel Ridotto dei Palchi, è anche aperto uno dei due punti-ristoro, che propone a prezzi moderati piatti unici con prodotti delle terre verdiane e della tradizione contadina. Il servizio è garantito da Caffè Scala,

Alla sera, alle ore 20, sempre a ingresso libero ma con contrassegni numerati che si ritirano nella Biglietteria Centrale di Piazza Duomo dalle 12 alle 18 (MM Duomo, Galleria del sagrato), la giornata si conclude con una serata speciale nella sala grande del Teatro, nella quale un gruppo di personalità della cultura, della scienza, della società, “mossi” dagli attori Maddalena Crippa e Filippo Timi, sotto la guida di Giorgio Barberio Corsetti, leggono brani scelti dalle lettere di Giuseppe Verdi. La serata si propone di far rivivere il Maestro attraverso le sue parole e di fare conoscere le idee di un uomo retto, giudice intransigente della politica e della società del suo tempo.
Per informazioni, si veda il sito Internet del Teatro: www.teatroallascala.org

Teatro alla Scala, porte aperte per Verdi
TAG:
Giuseppe Verdi
Teatro alla Scala