FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Taralli al finocchietto

  • DIFFICOLTA media
  • PREPARAZIONE 45'
  • PORZIONI 40 taralli circa

I taralli al finocchietto sono degli stuzzichini da forno realizzati con un impasto semplice di farina, olio e acqua arricchito dal profumo delicato dei semi di finocchio. I taralli al finocchietto si preparano con una doppia cottura: vengono, infatti, bolliti per poi essere cotti in forno. Potete scegliere la forma che preferite anche se la tradizione vuole che siano circolari e piuttosto grandi! Controllate la cottura in forno che può variare e dipendere da più fattori.

INGREDIENTI

  • farina tipo 00 1  kg
  • olio di oliva 200  ml
  • sale 1  cucchiaio
  • semi di finocchio 2  cucchiai
  • acqua q.b.

PROCEDIMENTO

Preparate la pasta dei taralli al finocchietto disponendo la farina a fontana su una spianatoia. Aggiungete quindi l'olio, il sale. Formate una cremina con una forchetta al centro della fontana, unite i semi di finocchio e tanta acqua quanto basta a rendere l'impasto sodo ma elastico.

Impastate energicamente fino a ottenere un panetto omogeneo che lascerete riposare per almeno 20 minuti avvolto da pellicola. Dividete l'impasto in tanti piccoli pezzi e ricavate da ognuno dei salsicciotti non troppo sottili.

Unite le due estremità per formare taralli al finocchietto di almeno 6 cm di diametro e sigillate bene il punto di congiunzione con le dita. Portate a ebollizione abbondante acqua, tuffatevi pochi taralli per volta e lessateli fino a quando non saliranno a galla. Lasciateli scolare su un canovaccio asciutto.

Trasferiteli quindi su una griglia e cuoceteli in forno già caldo a 250° per circa 30 minuti. Quando i taralli al finocchietto avranno un bel colorito dorato terminate la cottura, lasciateli raffreddare e conservateli in un contenitore ermetico.

Lo sapevate che...

I taralli sono degli stuzzichini che si possono realizzare in tante varianti diverse. Possono essere dolci o salati, croccanti o morbidi, grandi o piccoli. Date un'occhiata a questi!