FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rifreddo alla bolognese, il gusto è servito

Rifreddo alla bolognese, il gusto è servito
  • DIFFICOLTA facile
  • PREPARAZIONE 7h
  • PORZIONI 4 persone

Il rifreddo alla bolognese è un secondo piatto di carne tipico della tradizione gastronomica dell'Emilia Romagna. E' una sorta di polpettone che si prepara con carne tritata, mortadella, ricotta e uova, viene poi farcito con bastoncini di verdure e avvolto da fette di prosciutto cotto. Il rifreddo alla bolognese è una preparazione buonissima, soprattutto a temperatura ambiente e accompagnato da verdure fresche di stagione!

INGREDIENTI

Per il ripieno

  • carne tritata di vitello 400  g
  • mortadella 100  g
  • ricotta di mucca 100  g
  • uova medie 2
  • parmigiano grattugiato 30  g
  • carota 1
  • zucchina 1
  • prezzemolo fresco q.b.
  • sale e pepe q.b.

Per rivestire

  • prosciutto cotto 150  g

PROCEDIMENTO

Tritate la ricotta e la mortadella, aggiungetele alla terrina con la carne, le uova, il parmigiano, il prezzemolo tritato, sale e pepe. Rivestite uno stampo per plumcake con la carta da forno leggermente bagnata e strizzata, quindi foderate il fondo con le fette di prosciutto lasciandole sbordare.

Mondate le zucchine, pelate le carote e tagliatele a bastoncini lunghi circa 10 cm. Scottateli in acqua bollente per qualche minuto e scolateli. Formate un primo strato con il composto di carne, distribuitevi metà dei bastoncini,

continuate con carne e bastoncini concludendo con uno strato di carne. Ripiegate verso l'interno le fette di prosciutto cotto sigillando bene. Cuocete il rifreddo alla bolognese a bagnomaria a 190 gradi per circa un'ora.

Sfornatelo, lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente e poi ponetelo in frigo per almeno 6 ore prima di servire.

Lo sapevate che...

Se volete dare un sapore più deciso al rifreddo alla bolognese potete sostituire le fette di prosciutto cotto con quelle di speck, o sostituire le verdure all'interno.