FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Pappardelle al ragù di cinghiale

Pappardelle al ragù di cinghiale
  • DIFFICOLTA media
  • PREPARAZIONE 30'
  • PORZIONI 4 persone

Le pappardelle al ragù di cinghiale sono un primo piatto tipico della tradizione gastronomica della Toscana realizzato con pasta all'uovo condita con un sostanzioso ragù di cinghiale. Il cinghiale viene marinato nel vino rosso insieme a moltissimi odori per tutta una notte, così da risultare al momento della cottura tenero e profumato. Potete utilizzare sia le pappardelle fresche che quelle secche, profumando con una generosa manciata di prezzemolo fresco!

INGREDIENTI

  • polpa di cinghiale 550  g

Per la marinatura

  • vino rosso un  litro
  • odori (cipolla, sedano, carota, prezzemolo) q.b.

Per il ragù

  • olio di oliva 4  cucchiai
  • sale q.b.
  • passata di pomodoro 250  g
  • pappardelle all'uovo secche 250  g
  • prezzemolo fresco un  ciuffo

PROCEDIMENTO

Lavate, asciugate e tagliate le verdure e gli odori in pezzi grossi. Raccoglietele in una terrina capiente insieme al cinghiale tagliato a cubetti, aggiungete il vino fino a ricoprirli del tutto. Lasciate marinare il cinghiale in frigorifero per tutta la notte. Trascorso questo tempo, scolate la carne, tenete da parte le verdure e filtrate il vino. Tritate le verdure al coltello, quindi soffriggetele nell'olio in una casseruola per farle appassire dolcemente. Unite a questo punto la polpa di cinghiale che avrete sciacquato bene e tamponato con carta da cucina.

Fate rosolare bene il cinghiale per una ventina di minuti, quindi sfumate con il vino della marinatura filtrato. Lasciate evaporare e aggiungete la passata di pomodoro, un mestolo di acqua calda e regolate di sale. Cuocete il ragù di cinghiale con il coperchio e a fuoco basso per almeno un'ora e mezza. Lessate le pappardelle e scolatele al dente.

Condite le pappardelle con il ragù di cinghiale, profumate con il prezzemolo tritato e servite immediatamente.