FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Viareggio, a 10 anni dona i capelli ai bambini malati di cancro

La sua treccia, fatta crescere in 4 anni, servirà a creare una parrucca per una sua coetanea diventata calva a causa della chemio

Viareggio, a 10 anni dona i capelli ai bambini malati di cancro

Una bambina di Viareggio di soli 10 anni si è tagliata i capelli per donarli ai bambini malati di cancro. Dopo averli fatti crescere per 4 anni, la piccola ha raccolto la chioma in una treccia e l'ha tagliata. "Ciao, mi chiamo Alba e mi sono tagliata i capelli a caschetto proprio per te, vuoi diventare la mia amica di penna? Ti auguro di guarire presto", ha scritto alla coetanea che riceverà la parrucca. La piccola è diventata calva a causa della chemio.

"La scelta è avvenuta in modo naturale", ha raccontato sulle pagine de Il Tirreno la mamma Tiziana. L'idea è arrivata grazie a Facebook, da un'amica lontana che aveva fatto una donazione simile.

Dopo una breve ricerca di un'associazione a cui inviare i capelli, Tiziana ha trovato a Roma Atri Onlus e il Progetto Smile. "Con Alba abbiamo deciso che per l'estate sarebbe stato utile avere un aspetto più pratico: i capelli corti", ha spiegato Tiziana. "Le ho domandato se le avrebbe fatto piacere donare la sua treccia e non ha esitato un attimo", ha concluso.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali