FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Venezia, sgominata una cellula jihadista: "Metti una bomba a Rialto e guadagni subito il paradiso"

Le quattro persone finite in manette sono tutti cittadini originari del Kosovo e residenti in Italia con un regolare permesso di soggiorno. Fermato anche un minorenne

Blitz della polizia di Stato e dei carabinieri durante la notte: nel mirino delle forze dell'ordine una cellula jihadista in pieno centro a Venezia. Arrestati quattro kosovari residenti in Italia. Gli investigatori hanno intercettato una loro conversazione: "A Venezia guadagni subito il paradiso per quanti miscredenti ci sono qua. Metti una bomba a Rialto". Il blitz è stato effettuato grazie a una capillare attività di controllo del territorio.

L'operazione è coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia e antiterrorismo della città lagunare. Le quattro persone finite in manette sono tutti cittadini originari del Kosovo e residenti in Italia con un regolare permesso di soggiorno. Fermato anche un minorenne.

Eseguite anche 12 perquisizioni: dieci in centro storico a Venezia, una a Mestre e una a Treviso. L'indagine è stata svolta dagli uomini del reparto operativo dei carabinieri e dal personale dalla Digos di Venezia: dopo aver individuato la cellula, sono state ricostruite le dinamiche relazionali, la radicalizzazione religiosa dei vari soggetti, i luoghi che frequentavano.

All'operazione hanno partecipato anche i Nocs e i Gis, il personale della Direzione centrale della polizia di prevenzione, unità cinofile dei carabinieri, il nucleo Artificieri della questura di Venezia e personale della polizia scientifica.

Smantellata una cellula jihadista a Venezia

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali