FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Varese, sequestra e abusa donne ai distributori di benzina: arrestato 35enne

Le vittime sarebbero state aggredite mentre facevano rifornimento di carburante in alcuni distributori per poi essere portate in luoghi isolati

Varese, sequestra e abusa donne ai distributori di benzina: arrestato 35enne

Un 35enne, già detenuto a Busto Arsizio (Varese), è stato colpito da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere con l'accusa di aver rapinato, sequestrato e abusato sessualmente quattro donne. Come emerso dalle indagini, l'uomo avrebbe aggredito le vittime mentre facevano rifornimento di carburante in alcuni distributori tra le province di Varese e Milano, indossando un passamontagna e guanti in lattice.

Come avveniva l'aggressione - La squadra investigativa della polizia di Busto Arsizio ha ricostruito il modus operandi dell'uomo: attendeva che una donna sola si fermasse alla stazione di benzina per poi aggredirla alle spalle dopo essere salito di soppiatto sulla sua auto con indosso un passamontagna e guanti in lattice. Dopo di che la minacciava per farla guidare fino a una zona isolata dove avveniva l'aggressione. 

La reazione di una donna e il dna dell'aggressore - Il 35enne dopo aver tentato di abusare sessualmente una donna in un'area campestre di Busto Arsizio nelle scorse settimane, era fuggito a seguito della reazione della giovane che era riuscita a divincolarsi. Grazie ai rilievi tecnici effettuati all'interno dell'automobile della donna, la polizia ha ricavato il dna dell'aggressore da alcuni frammenti di lattice, poi rivelatosi fondamentale per imputare allo stesso uomo una identica aggressione verificatasi a Legnano (Milano) lo scorso aprile, un'altra a Parabiago (Milano) e un'altra ancora a Villa Cortese (Milano).

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali