FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Bolzano: consigliere della Lega insulta i gay, il commissario provinciale si scusa

Associazioni in rivolta, immediata la presa di distanze del Carroccio

Bolzano: consigliere della Lega insulta i gay, il commissario provinciale si scusa

La polemica si è subito accesa a Bolzano dopo un intervento del consigliere comunale della Lega Kurt Pancheri che in aula ha parlato di associazioni "dei finocchi". L'associazione Centaurus Arcigay ha replicato immediatamente "alla vergognosa uscita omofoba". "Centaurus è in prima linea contro l'omo-bi-transfobia e la discriminazione, pienamente consapevole che l'unico modo di combattere queste forme di odio sia la diffusione della conoscenza e della cultura del rispetto".

Le scuse, chieste dall'associazione, sono arrivate dal commissario provinciale del Caroccio Massimo Bessone. "Il linguaggio usato dal consigliere, nella citata seduta, non rappresenta il pensiero della Lega altoatesina, ma solo l'opinione di un singolo, per niente condivisa", precisa Bessone. "Un conto - aggiunge - è avere un proprio gusto sessuale e sostenere il concetto di famiglia tradizionale, un altro conto è offendere gratuitamente le persone, ancora di più quando lo si fa in veste di amministratore di un'importante città e di rappresentante di un partito".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali