FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Taranto, drone precipita in un carcere: allʼinterno droga e cellulari

A denunciare lʼaccaduto sono i sindacati Osapp e Sappe, secondo i quali telefoni e stupefacenti erano destinati ai detenuti

Taranto, drone precipita in un carcere: all'interno droga e cellulari

In un drone precipitato mercoledì sera all'interno del carcere di Taranto, gli agenti di polizia penitenziaria hanno trovato droga nascosta in alcuni wurstel e due microtelefoni cellulari completi di cavetto di ricarica USB. A denunciare l'accaduto sono i sindacati Osapp e Sappe, secondo i quali cellulari e stupefacenti erano destinati a detenuti al terzo piano del carcere.

Secondo il segretario generale dell'Osapp, Leo Beneduci, "come sempre, in fatto di tecnologia, la criminalità organizzata è al passo con i tempi a differenza dell'amministrazione penitenziaria che per problemi di disorganizzazione e di disattenzione costringe la polizia penitenziaria a mantenere a livelli del secolo scorso sia le proprie dotazioni in ausilio del servizio sia il proprio bagaglio di aggiornamento professionale".

Federico Pilagatti segretario generale Sappe, spiega: "L'ingegnoso piano prevedeva anche il diversivo di fuochi artificiali fatti esplodere all'esterno del carcere, mentre il piccolo drone veniva guidato nel posto giusto, attraverso la fiammella di un accendino che il detenuto aveva acceso dalla finestra della propria cella. L'apparecchio, prima di arrivare a destinazione, è incappato in alcuni fili ed è caduto permettendo all'unico agente di servizio al piano (tre sezioni e circa 200 detenuti) di accorrere e dare l'allarme".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali