FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Caltanissetta, ferisce il marito dellʼamica dopo lite e si uccide

Antony Mangiapane avrebbe chiesto a una sua vecchia amica, moglie del ferito, di aiutarlo in un corteggiamento nei confronti di una ragazza. Ma i due uomini avrebbero litigato

Caltanissetta, ferisce il marito dell'amica dopo lite e si uccide

Non ci sarebbe una rivalità in amore tra Antony Mangiapane, di 23 anni, e Salvatore Fidone, di 19 anni, l'uomo che lui stesso ha ferito con un colpo di pistola a un piede, per poi suicidarsi sparandosi alla testa a Niscemi (Caltanissetta). Secondo la polizia, Mangiapane avrebbe chiesto alla moglie del 19enne, una sua amica, di aiutarlo nella corte che lui stava facendo a una 16enne, vicina di casa di vicina di Fidone.

Irritato dal racconto di questa insolita richiesta, Fidone avrebbe duramente rimproverato Antony Mangiapane, nel quartiere San Giuseppe. Ne è nato un alterco conclusosi nel sangue. Mangiapane ha estratto una pistola 9x21 e gli ha sparato tre colpi, ferendolo a un piede. Quindi sarebbe fuggito a bordo della sua utilitaria, ricercato da polizia e carabinieri in una sorta di caccia all'uomo che lo ha spinto a togliersi la vita. E' stato ritrovato agonizzante nella sua automobile, in contrada Canale, a pochi chilometri dalla Catania-Gela. Ma per lui ogni soccorso è stato inutile. Fidone, invece, guarirà in pochi giorni.

"In questa vicenda c'è da tutelare la ragazza di cui si era invaghito Mangiapane, che è minorenne e che vi si trova coinvolta contro la sua volontà", spiegano gli inquirenti per i quali ci sono ancora molti aspetti da chiarire in questa storia. "Dobbiamo valutare bene il ruolo della moglie di Fidone e dello stesso ferito, il cui padre è una vecchia conoscenza delle forze dell'ordine". Poi c'è da scoprire come Mangiapane si sia procurato l'arma, una pistola 9X21, con cui ha ferito la vittima prima di darsi alla fuga.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali