FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Sardegna, lʼappello ai pastori: "Non buttate il latte, datelo in beneficenza"

Mentre continuano le proteste, in diversi comuni hanno risposto allʼinvito del Codacons e dellʼarcivescovo di Sassari, regalando ricotta e formaggio alle famiglie indigenti

Non si ferma la protesta del latte in Sardegna. Il governo annuncia un tavolo di filiera per il 21 febbraio, al quale prenderanno parte per la prima volta anche i pastori. Intanto il Codacons e l'arcivescovo di Sassari lanciano un appello: "Non buttate il latte di pecora, piuttosto datelo in beneficenza". E già diversi pastori di alcuni comuni sardi hanno risposto all'invito, donandolo ai più bisognosi.

Sardegna, alcuni pastori regalano il latte (anziché buttarlo)

"Dovete avere il giusto", ha detto monsignor Gianfranco Saba ai pastori, come riporta Il Corriere della Sera. "Ma perché tanto spreco? Molti poveri ne hanno bisogno", è il suo invito. Appello subito accolto a Samugheo (Oristano), dove il latte è stato consegnato alle scuole e alle casa di riposo. Così come a Fonni (Nuoro), dove hanno cominciato a lavorare il latte sulla piazza, regalando ricotta e formaggio alle famiglie indigenti. Scena che si è ripetuta anche a Tonara (Nuoro).

A gennaio il margine negativo per le aziende produttrici di latte di pecora è stato 14 centesimi al litro e nelle prime settimane di febbraio si è registrato un ulteriore calo.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali