FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Roma, barriere architettoniche nel quartiere Acilia: "Io, disabile dal 2017, non ho accesso al bagno di casa mia"

A "Striscia la Notizia" lʼappello di Marianna, che da due anni vive una situazione di disagio

 

L'inviato di "Striscia la Notizia", Riccardo Trombetta, si è recato dalla signora Marianna, residente nel quartiere Acilia di Roma, per raccogliere il suo appello. "Sono disabile dal 2017 e ho scritto all'Ater perché vengano a rimuovere le barriere architettoniche che mi impediscono l'accesso al bagno".

 

Marianna, infatti, si muove in carrozzina e come mostrato dalle telecamere del programma, se nel resto della casa riesce a muoversi seppur con una certa difficoltà dati gli ambienti stretti, il bagno le risulta inaccessibile. Riccardo Trombetta va dunque a incontrare Andrea Napoletano, direttore generale dell'Ater di Roma, che ha preso in carico il caso segnalato e promette novità per Marianna.

 

"Procederemo i primi di gennaio a fare gli interventi, richiesti il 28 agosto, necessari per la signora Nardo. Colgo l'occasione di questa intervista per comunicare un'informativa importante in merito a un intervento che faremo sull'abbattimento della barriere architettoniche. Ne abbiamo 198 in graduatoria e abbiamo disposto, assieme alla Regione Lazio, sei milioni di euro per intervenire durante il 2020."

 

Buone notizie dunque per la signora Marianna, che si rivedrà con "Striscia la Notizia" a gennaio una volta ultimati i lavori.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali