FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Vaccini, la denuncia del Pd: in Puglia lo fa chi ha amici e i malati aspettano

Il segretario locale dei Dem: "La magistratura deve immediatamente intervenire su quanto sta accadendo, punire in maniera esemplare questi criminali"

covid vaccino sputnik
Ansa

"Mi giungono voci di gravissime crepe nel piano vaccinale e in particolare di fatti gravissimi accaduti qui in Puglia". Lo scrive su Facebook il segretario del Pd, Marco Lacarra. "Persone che non hanno alcun titolo per accedere ai vaccini - rileva - riescono a farselo somministrare sfruttando conoscenze e favori, mentre persone con patologie gravi, malati oncologici, aspettano il loro turno - è la sua denuncia - . Questo è un crimine vergognoso".

"Questa - prosegue Lacarra - è un'oscenità, un oltraggio ad ogni forma di senso civico e di rispetto verso chi versa in condizioni critiche, un insulto verso la dignità e un'offesa imperdonabile all'intera comunità. Chi crede oggi di essere furbo, domani dovrà pagare le conseguenze della sua viltà".

 

"La magistratura - sottolinea - deve immediatamente intervenire su quanto sta accadendo, punire in maniera esemplare questi criminali e disporre l'immediata radiazione di ogni operatore sanitario che si rende partecipe di questi crimini".

 

"La situazione è intollerabile - conclude - e non possiamo in nessuna maniera permettere che questa indecenza vada avanti nel silenzio e nell'indifferenza". 

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali