FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

 
Le notizie del giorno
 
 
19.5.2012

Bomba davanti a scuola a Brindisi
Morta una ragazza, cinque ferite

Tre bombole del gas posizionate in un cassonetto davanti all'istituto sono state fatte esplodere al momento dell'ingresso delle studentesse. La Procura: "Forse non è stata la mafia"

Una bomba è esplosa di fronte all'Istituto superiore per il turismo di Brindisi provocando la morte di una ragazza e ferendo altre cinque studentesse che stavano entrando a scuola. Una giovane è stata operata ed è gravissima. A provocare l'esplosione tre bombole di gpl collegate con un innesco e posizionate in un cassonetto per la raccolta differenziata. Il procuratore di Brindisi: "Forse non c'è la mafia dietro l'attentato".

23:22 Indagini, elementi utili da videocamere

Ci sarebbe una telecamera che potrebbe aver ripreso qualche elemento molto utile per capire chi ha messo la bomba. In particolare, gli investigatori, dopo aver visionato centinaia di immagini, sarebbero interessati a quanto ripreso da una videocamera posizionata nei pressi di un'attività commerciale non troppo distante dal punto in cui è esplosa la bomba.

23:02 Perquisizioni in rivendite bombole gas

Una serie di perquisizioni sono scattate a Brindisi e in provincia dopo l'attentato. Le perquisizioni non riguarderebbero soltanto persone legate alla criminalità ma anche altri soggetti. Inoltre ci sarebbero anche verifiche sui rivenditori di bombole di gas, per capire se qualcuno ha venduto nei giorni scorsi le bombole utilizzate per confezionare l'ordigno esploso davanti alla scuola.

21:01 Napolitano: "Significativa la risposta del Paese"

"Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha avuto, tra i tanti contatti della giornata, una telefonata con il sindaco di Brindisi, Cosimo Consales, per esprimergli direttamente i sentimenti di solidale partecipazione al dolore per il tragico bilancio del barbaro attentato". E' quanto si legge in una nota della Presidenza della Repubblica. "Il Capo dello Stato - prosegue la nota - ha considerato significativa la forte e spontanea mobilitazione della città più colpita e la reazione combattiva e determinata manifestatasi prontamente in tante realtà del Paese alla violenza e alla minaccia di qualsiasi matrice".

20:18 Monti: "Atto senza precedenti"

Il presidente del Consiglio, Mario Monti, dagli Usa ha espresso "cordoglio e sdegno per il gravissimo fatto criminale di Brindisi". E ha proseguito rivolgendo "il pensiero, l'affetto e la partecipazione ai familiari di Melissa; un augurio a Veronica e alla sorella di una pronta ripresa, come a tutte le vittime di un atto senza precedenti in termini di inciviltà".

19:54 Scola: "In Italia non prevalga la violenza"

"Questo grave fatto non raffreddi, anzi fortifichi, la solidarietà tra di noi e nel Paese". Lo ha detto l'arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, parlando dell'attentato di Brindisi. "Affidiamo la giovane vita stroncata al Signore, preghiamo per le persone ferite, perché possano recuperarsi il più presto possibile - ha detto il cardinale -. Siamo vicini al dolore di tutti i loro cari, della scuola, della città per questo atto esecrabile che ci indigna profondamente". Poi l'appello affinche' tutti si impegnino "perché si affermi il bene e il positivo e perché non prevalga la violenza".

18:54 Grasso: "Aperte tutte le ipotesi"

Sull'attentato di Brindisi "sono aperte tutte le ipotesi investigative", ha detto il procuratore nazionale antimafia Pietro Grasso sottolineando che "qualunque sia la matrice dell'attentato, si tratta di un atto terroristico nel senso che è diretto a colpire persone innocenti e in maniera indiscriminata".

18:50 Cancellieri a Brindisi: "La mia è una visita di solidarietà"

"La mia visita è di solidarietà e di partecipazione. Sono venuta per motivi esclusivamente umani". Sono queste le parole del ministro dell'Interno, Annamaria Cancellieri, giunta da poco a Brindisi dove si è recata in primo luogo in ospedale. Qui il ministro vuole incontrare i parenti delle ragazze ricoverate.

18:48 Monti: "Il Paese resti unito contro la criminalità"

"Il governo intende avere la più grande fermezza e determinazione contro ogni tipo di criminalità e opera perché il Paese sia più che mai unito in questi momenti". Lo ha affermato Mario Monti parlando, a Camp David, dell'attentato di Brindisi.

18:02 Il papà di Selena: "Ha visto le amiche sanguinanti"

"Selena ha sentito un boato ed è caduta per terra. Poi ha visto le sue amiche sanguinanti, ma non poteva alzarsi per soccorrerle". Lo racconta il padre di Selena, Vito Greco, fuori dalla sala d'attesa del reparto di chirurgia plastica dell'ospedale Perrino di Brindisi. Ai familiari questa mattina era stato riferito di recarsi in ospedale perché il bus che aveva condotto da Mesagne a scuola le ragazze aveva avuto un incidente. Ma Selena aveva già contattato i suoi, non riuscendo a parlare con loro. "Mia figlia - aggiunge il padre - ha ustioni di secondo e terzo grado sul viso e in settimana si deciderà come operarla. Selena ha ancora il boato nelle orecchie. Poi non ha capito più nulla".

17:40 Tre giorni di lutto cittadino

Tre giorni di lutto cittadino sono stati proclamati dalla giunta comunale di Brindisi per domani, lunedì e per il giorno dei funerali a Mesagne di Melissa Bassi. In occasione della cerimonia funebre le scuole cittadine resteranno chiuse per consentire la partecipazione dei giovani all'ultimo saluto. La giunta, si legge anche nella delibera, chiama a raccolta l'intera città affinché "testimoni simbolicamente il disprezzo verso cotanta indegnità attraverso l'esposizione di un fiore ad una finestra della propria casa".

16:59 L'amica di Melissa: "Non voglio più andare a scuola"

"Ho visto la morte in faccia, non voglio più andare a scuola". Selena, 16 anni, di Mesagne, era la migliore amica di Melissa Bassi, la 16/enne morta nell'esplosione, e non sa ancora che la sua compagna del cuore non c'è più. Selena è ricoverata al secondo piano dell'ospedale Perrino di Brindisi ed è semisedata.

16:43 Procuratore: "Nessuna rivendicazione"

"Troppe coincidenze potrebbero essere solo tali. Bisogna comunque chiedersi a chi interessa e chi se ne avvantaggia. In genere gli atti terroristici vengono rivendicati, qui rivendicazioni non ce ne sono". Lo ha detto il procuratore della direzione distrettuale antimafia di Lecce, Cataldo Motta, al termine del vertice con gli inquirenti. Motta ha aggiunto che l'ipotesi di terrorismo internazionale, invece, "non è realistica".

16:25 Una ragazza ferita: "Noi che c'entriamo?"

"E noi che cosa c'entriamo?": è la domanda che una delle ragazze ferite ha fatto parlando col direttore sanitario della Asl di Brindisi, Graziella Di Bella, delle possibili ipotesi sui responsabili dell'attentato. Lo ha detto la stessa Di Bella, la quale ha spiegato che le ragazze ferite non sanno ancora che la loro compagna Melissa Bassi è morta.

16:24 Il Procuratore di Lecce: "Potrebbe non essere mafia"

"Potrebbe non essere un'organizzazione mafiosa" ad aver compiuto l'attentato. Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Lecce, Cataldo Motta, al termine della riunione in Prefettura. "In un momento in cui le organizzazioni mafiose locali sono alla ricerca di un consenso sociale - ha spiegato il magistrato - sarebbe un atto in controtendenza perché questo atto sicuramente aliena ogni simpatia nei confronti di chi lo ha commesso".

15:46 Operate altre due ragazze

Il direttore sanitario dell'Asl di Brindisi, Graziella Di Bella, ha informato che un'altra delle pazienti ricoverate è stata sottoposta a un intervento chirurgico da parte degli ortopedici e dei chirurghi plastici "in quanto presenta ustioni, perdita di sostanza e fratture". Le sue condizioni "sono gravi ma stabili". Un'altra paziente è attualmente in sala operatoria "in quanto sottoposta ad intervento di toilette chirurgica per ferite profonde agli arti inferiori".

Ultimo aggiornamento 23:22

Pagina precedente

start: 1
end: 3
1
start: 1
end: 3
2
start: 1
end: 3
3
start: 1
end: 3

Pagina successiva

OkNotizie
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile