FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Pisa, extracomunitario aggredito a sprangate da tre uomini

Lʼaggressione a Castelfranco di Sotto davanti a decine di testimoni. Rintracciati i responsabili: erano già stati denunciati per episodi analoghi, ma il movente non è razzista

Pisa, extracomunitario aggredito a sprangate da tre uomini

Violenta aggressione intorno a mezzogiorno nei pressi del mercato settimanale di Castelfranco di Sotto (Pisa): tre persone a bordo di una Nissan Micra, hanno raggiunto e colpito a sprangate uno straniero davanti a decine di testimoni prima di fuggire. I tre, un uomo e i suoi due figli, imprenditori conciari della zona, sono stati rintracciati successivamente dai carabinieri: già nei mesi scorsi erano stati denunciati per episodi analoghi.

I precedenti, sempre nei confronti di senegalesi, riguardano in un caso due lavoratori che reclamavano il salario, e in un altro caso l'investimento di un altro straniero. In tutti i casi, però, secondo gli inquirenti i motivi sono sempre di carattere personale, e non è mai stati accertato un movente razzista.

In una nota il sindaco di Castelfranco, Gabriele Toti, ha espresso vicinanza alla vittima e "condanna senza riserve questo scempio, un gesto di violenza inaudita e inaccettabile compiuto oltretutto da soggetti recidivi, già noti per un'aggressione sconsiderata di cui si sono fatti protagonisti alcuni mesi fa". Anche Toti precisa che "non si tratta di un gesto dalle motivazioni razziali, ma dettato da un comportamento criminale".

Testimone indiretto dell'aggressione l'assessore comunale Federico Grossi che ha visto sfrecciare l'auto con la quale i tre aggressori scappavano riuscendo ad appuntarne la targa: "Sono stati attimi di follia, è un fatto di una gravita' inaudita", ha commentato.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali