FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Torino, operaio licenziato dopo trapianto di fegato: colleghi in sciopero

Il metalmeccanico farà causa allʼazienda, ma intanto ha incassato la solidarietà degli altri lavoratori

Torino, operaio licenziato dopo trapianto di fegato: colleghi in sciopero

Antonio Forchione è un metalmeccanico di 55 anni. Otto mesi dopo aver subito un trapianto di fegato, l'azienda per la quale lavorava, la Oerlikon Graziano di Rivoli, appena fuori Torino, lo ha licenziato. "Mi hanno fatto una visita e mi hanno dichiarato inabile, mi hanno costretto a tre settimane di ferie forzate e poi lunedì scorso mi è arrivata la lettera di licenziamento", racconta il protagonista della vicenda.

L'operaio farà causa all'azienda per ottenere un risarcimento. In attesa che la magistratura faccia il suo corso, si sono però mossi i sindacati. Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato uno sciopero di due ore su tutti i turni e a tale protesta hanno aderito anche i lavoratori dello stabilimento di Luserna San Giovanni.

Si tratta del terzo caso  dopo quello di due delegati Fiom nelle fabbriche di Bari e di Sommariva Bosco. La Oerlikon Graziano ha circa 700 dipendenti a Rivoli, oltre 1.500 in Italia.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali