FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Palermo, si spacciava per medium abusando delle vittime: tre arrestati

Sfruttava lo stato di prostrazione psicologica in cui riduceva le "clienti", riuscendo ad estorcere rapporti sessuali o denaro

Palermo, si spacciava per medium abusando delle vittime: tre arrestati

Si spacciava per esorcista e medium con la capacità di esercitare poteri oscuri per fare riunire fidanzati e coppie. In questo modo Salvatore Randazzo, palermitano di 62 anni, avrebbe sfruttato lo stato di prostrazione psicologica in cui riduceva le proprie vittime riuscendo ad estorcere rapporti sessuali o denaro, con la complicità di altre due persone: Marina Spinnato, 20 anni, e Giuseppe Sciortino, 71 anni. I tre sono stati arrestati.

I tre sono stati arrestati dai carabinieri a Montelepre, con l'accusa a vario titolo di violenza sessuale aggravata anche nei confronti di minori di 14 anni, truffa aggravata dalla condizione di minorata difesa delle persone offese, induzione, favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Sciortino è il nipote del bandito Salvatore Giuliano.

A Randazzo e Spinnato è stata notificata una misura cautelare in carcere, mentre il nipote di Guliano è ai domiciliari. Tutto è partito da una denuncia di furto (220 euro) fatta da due donne, madre e figlia, nei confronti di Spinnato e Randazzo; la minorenne in quell'occasione ha raccontato ai carabinieri che i due spesso si recavano in casa sua e l'uomo la palpeggiava.

Salvatore Randazzo spacciandosi per esorcista prometteva alle vittime, attraverso riti magici, di far riunire fidanzati, mariti e mogli, curare malattie, millantando pure di comunicare con i defunti, curare il malocchio e scagliare anatemi. Attraverso questi riti l'uomo incideva sulla capacità di resistenza delle vittime inducendole, in alcuni casi, ad avere rapporti sessuali.

Martina Spinnato, secondo gli inquirenti, avrebbe cercato ragazze e ragazzi anche minorenni per farli prostituire, per poi appropriarsi in alcune circostanze di parte dei soldi pagati dai clienti. Giuseppe Sciortino, secondo i carabinieri, invece avrebbe favorito l'attivita' di prostituzione nell'albergo il Castello di Giuliano e avrebbe abusato sessualmente di una donna ricoverata in una struttura sociosanitaria semiresidenziale.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali