FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Padova, disabile lasciato senza cibo a scuola

I genitori: "L’operatrice dell’Usl si era assentata e il ragazzo è incapace di nutrirsi da solo"

Padova, disabile lasciato senza cibo a scuola

A digiuno fino alle 14.30. Una punizione? No, una mancanza. È quanto è successo a un bambino disabile in una scuola di Albignasego, in provincia di Padova. L’operatrice socio sanitaria inviata dall’Usl si è assentata per motivi personali. Il ragazzino, incapace di nutrirsi da solo perché affetto da grave disabilità, è quindi rimasto senza pranzo. "È l’ennesimo episodio in cui la poca volontà di stanziare fondi sufficienti ai bambini disabili ci crea dei problemi": questa la denuncia della mamma del bimbo. Lo riporta Il Mattino di Padova.

"L’operatrice sanitaria che si occupa di lui, inviata dall’Usl, si era assentata per motivi personali, ma la sua sostituta è andata via alle 13.30, lasciando il pranzo impacchettato sul tavolo davanti a mio figlio. Ma lui non è in grado di alimentarsi da solo, va imboccato con del cibo che arriva già tutto frullato. Potevano occuparsene allora le insegnanti, ma, non fidandosi, hanno preferito chiamarci - ha raccontato la mamma del bambino - Fortunatamente, eravamo liberi da impegni. Se fossimo stati impossibilitati, sarebbe rimasto a digiuno".

"Non mi scaglio contro nessuno - ha concluso la donna - però penso anche che occorreva avere del buon cuore. In fondo si tratta di un bambino, un bambino che aveva fame e che non poteva mangiare da solo".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali