FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Napoli, uccide la madre a coltellate e si costituisce

Al momento del delitto i due erano soli: il padre e unʼaltra figlia della donna, che vive in una villetta vicina, non erano presenti

Napoli, uccide la madre a coltellate e si costituisce

Un uomo di 32 anni ha ucciso la madre, di 59, durante una lite e poi ha confessato il delitto costituendosi al commissariato di polizia di Pozzuoli, in provincia di Napoli. L'assassino ha colpito la donna in casa, utilizzando un corpo contundente e un coltello. Sembra che il 32enne soffrisse di depressione e fosse in cura per questo motivo.

Al momento del delitto sembra che l'uomo e sua madre fossero soli: il padre e un'altra figlia della donna, che vive in una villetta vicina dello stesso parco, non erano presenti. Si chiama "Sibilla Costa del Sole" il parco residenziale in cui è avvenuta la tragedia: uno dei complessi immobiliari più noti della zona, apprezzato per il suo panorama e per l'architettura delle numerose villette.

Due mesi fa nel comune di Qualiano, confinante con Pozzuoli, un 37enne sofferente di crisi depressive uccise la madre, per poi barricarsi in casa - nel trafficato corso Campano - con un fucile. Dopo nove ore di inutili trattative i reparti speciali dei carabinieri fecero irruzione nell'appartamento, riuscendo a catturare vivo l'omicida.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali