FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Milano, stuprò una cliente 20enne: arrestato tassista abusivo

"La corsa questa volta è gratis" è la frase che lʼuomo avrebbe detto alla vittima riaccompagnandola a casa

Un tassista abusivo egiziano di 61 anni è stato arrestato dai carabinieri per aver violentato una cliente di 20 anni dopo averla caricata davanti a un noto locale della movida di Milano. E' avvenuto nella notte del 16 giugno. La giovane, dopo aver trascorso la serata con alcuni amici, aveva preso il taxi irregolare per tornare a casa. Solo al suo risveglio, si è accorta di essere stata violentata dall'uomo che aveva approfittato della sua ubriachezza.

"Questa volta la corsa è gratis" - "Questa volta la corsa è gratis", è la frase che il tassista abusivo ha detto alla studentessa quando la giovane ha tentato di pagare la corsa. La 20enne aveva il numero di telefono dell'uomo poiché altre volte era stata accompagnata a casa, ma sempre in compagnia di altre persone. Stavolta la 20enne era sola e molto ubriaca, al punto da ricordare solo l'indomani alcuni frammenti della notte. Tra questi c'è la frase che il tassista le ha detto portandola a casa. La violenza è avvenuta in un parcheggio poco distante dall'appartamento. Fondamentale per le indagini sono stati i tabulati telefonici e gli esiti (risultati positivi) dei test del dna sulla vittima e sulla maglietta.

La vittima ha raccontato di aver passato la serata con amici alla discoteca "Old Fashion", continuando a ballare e a bere fino alle 4.45 del mattino anche dopo che il gruppetto con cui si trovava era andato a casa. Proprio verso quell'ora, è uscita e si è fermata a mangiare un panino al chiosco nei pressi del locale dove ha incontrato l'uomo che si è offerto di accompagnarla a casa. La ragazza, che come molti frequentatori dei locali notturni milanesi era in possesso del cellulare di tassisti abusivi che sono soliti fare servizio fuori dai locali della movida, è salita sulla Golf grigia del 61enne che l'ha portata verso casa.

Prima di arrivare a destinazione però, l'uomo si è fermato in un parcheggio isolato in zona Bicocca e l'avrebbe violentata mentre lei era praticamente incosciente per gli alcolici bevuti. Il mattino dopo, i ricordi sono iniziati ad affiorare e in breve la ragazza si è resa conto di quanto aveva subito.

I carabinieri stanno ora indagando per capire se l'arrestato (vedovo con figli, residente a Milano da oltre trent'anni) possa essersi reso responsabile di altre violenze.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali