FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Milano, si finge un posteggiatore e ruba unʼauto di lusso allʼingresso dellʼhotel

Il proprietario gli ha consegnato le chiavi della macchina lasciandosi ingannare dallʼuniforme e dai modi garbati del truffatore

Milano, si finge un posteggiatore e ruba un'auto di lusso all'ingresso dell'hotel

Ha avvicinato l'autista di una Mercedes Amg, una supercar di lusso a due posti, appena arrivato in un noto albergo di Milano. Era vestito in uniforme e, con modi molto garbati, ha detto, come fosse il parcheggiatore ufficiale dell'hotel: "Prego signore, mi dia pure le chiavi, la metto a posto io". L'uomo, un italiano di 50 anni, ci è cascato. E la sua auto si è volatilizzata in pochi minuti.

Quando la vittima si è resa conto di aver affidato a un truffatore la sua berlina sportiva, con targa del Principato di Monaco, era troppo tardi. Il ladro, secondo quanto racconta "Il Giorno", si era già allontanato, indisturbato.

Era passata già mezz'ora quando il proprietario si è reso conto di non avere più con sè le chiavi dell'auto. E' corso in strada e si è accorto che la sua Mercedes era sparita e il ladro con lei.

A peggiorare la situazione, il proprietario ha poi visto che il segnale del gps continuava a mandare sul suo smartphone la posizione dell'auto, che ormai era arrivata a Monza. L'uomo ha subito sporto denuncia ai carabinieri, che stanno indagando per rintracciare l'auto e per verificare se dietro il ladro ci sia un'organizzazione criminale.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali