FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Meteo: tanto sole al Centronord, ancora instabile al Sud

Temperature in sensibile calo al Meridione con rischio di rovesci e temporali. Da giovedì lʼanticiclone africano abbraccerà tutte le regioni

Meteo: tanto sole al Centronord, ancora instabile al Sud

In molte zone del Centrosud sono ancora evidenti gli effetti del transito di un nucleo di aria instabile associato a un vortice in quota il cui centro d’azione si trova posizionato a ridosso delle estreme regioni meridionali. Infatti, ancora per 24-36 ore saranno possibili precipitazioni e raffiche di Tramontana, con temperature inferiori alla media specie sul medio Adriatico e al Sud. Nel frattempo sull’Europa occidentale si è consolidato un promontorio anticiclonico che tenderà ad estendersi sempre più versi nord-est abbracciando gradualmente anche le nostre regioni, a partire da quelle settentrionali e occidentali. L’aria calda sub-tropicale che accompagna l’alta pressione si spingerà fin sull’Europa centrale, in Inghilterra, sul Mare del Nord, sull’area del Baltico meridionale e successivamente anche sull’Europa orientale dove il caldo si farà sentire in maniera pesante con un’anomalia termica anche oltre i 10 gradi sopra la media. Da giovedì - affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo - l’alta pressione tenderà ad abbracciare anche le nostre regioni centro-meridionali riportando ovunque tempo stabile e clima decisamente caldo, specie verso il fine settimana quando le massime riusciranno a toccare punte di 35 gradi

Previsioni per martedìAl Nord tempo bello e soleggiato in tutte le regioni; temperature massime in leggero rialzo in pianura, ma ancora inferiori alla media in Romagna a causa dei freschi venti di Bora e in calo sulle Riviere liguri; venti deboli; Mar Ligure poco mosso, mare mosso a ridosso dell’Emilia Romagna, poco mosso più a nord. Al Centro nubi e qualche piovasco fra Abruzzo e Molise, ma in attenuazione dal pomeriggio; qualche nuvola anche fra Marche e Umbria, e lungo l’Appennino laziale; prevalenza di sereno altrove; massime stazionarie o in lieve calo (valori ancora inferiori alla media sul settore adriatico); venti moderati settentrionali e mare mosso o molto mosso l’Adriatico, mosso al largo il Tirreno. Al Sud nubi più o meno estese, particolarmente insistenti su Calabria, Basilicata, Puglia centro-meridionale e rilievi campani dove non mancheranno locali piogge o temporali a carattere intermittente; massime in calo con valori in molti casi sotto la norma; venti moderati o forti settentrionali e mare mosso l’Adriatico, poco mossi o mossi gli altri. In Sicilia tempo instabile nel settore centro-orientale dove non mancheranno nubi e locali rovesci, maggiori schiarite a ovest; massime in ulteriore calo con valori sotto la media; venti intensi settentrionali e mari mossi o molto mossi. In Sardegna tempo bello e soleggiato; massime stazionarie; venti intensi settentrionali, specie sul Tirreno che resterà molto mosso.

Previsioni per mercoledìNell’arco della giornata il nucleo instabile presente in prossimità delle regioni meridionali farà ancora sentire i suoi effetti tra Calabria e Sicilia orientale. Ai margini ci sarà un po’ di nuvolosità irregolare su Basilicata, Puglia, Campania e Sicilia occidentale. Altrove cielo sereno o poco nuvoloso. Venti ancora intensi da Nord-Nordest in gran parte dell’Adriatico e del Centrosud. Temperature stazionarie o in lieve aumento.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali