FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Rogo in unʼazienda di rifiuti a Lodi, le autorità: "Tenere le finestre chiuse"

La disposizione riguarda le abitazioni nel raggio di un chilometro. Le analisi evidenzieranno lʼeventuale presenza di inquinanti pericolosi

Un incendio si è sviluppato nella notte all'interno di un'azienda di stoccaggio e trattamento rifiuti di Codogno, nel Lodigiano. Le autorità hanno chiesto ai cittadini di tenere le finestre chiuse nel raggio di un chilometro. L'allerta è stata decisa da Comune e Protezione civile, di concerto con Arpa Lombardia in attesa che vengano effettuati i campionamenti per stabilire l'eventuale presenza di inquinanti pericolosi.

Irregolarità nella gestione dei rifiuti - I primi giorni di agosto Arpa Lombardia aveva dato inizio a un'ispezione a sorpresa, che ha evidenziato irregolarità nella gestione dei rifiuti da parte dell'azienda. Ulteriori verifiche ispettive erano programmate per i prossimi giorni.

Lieve aumento di ammoniaca nell'aria - Nell'azienda sono stoccati rifiuti urbani, speciali, pericolosi e non pericolosi. Gli esperti hanno osservato un lieve incremento dell'ammoniaca nell'aria.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali