FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Milano, autobus si schianta contro 2 auto della polizia parcheggiate: 3 agenti feriti, 2 sono gravi

Il mezzo ha travolto le macchine in piazzale Cadorna. I poliziotti si trovavano sul marciapiede al momento dellʼimpatto. Atm: "Lʼincidente forse è stato causato da un malore dellʼautista"

Un autobus dell'Atm si è schiantato contro due macchine della polizia in piazzale Cadorna a Milano. Tre agenti sono stati colpiti e sono stati portati in ospedale: due di loro sono in gravi condizioni. Sull'asfalto sono presenti chiazze di sangue e vetri in frantumi. Ancora da accertare le cause dell'impatto, ma per l'azienda del trasporto pubblico milanese forse "il conducente ha avuto un malore".  La zona è stata transennata per i rilievi.

I tre agenti colpiti - L'uomo che guidava l'autobus ha speronato due pattuglie ferme sul ciglio della strada, e una delle vetture è stata scagliata sul marciapiede, travolgendo tre agenti.

I feriti - Uno dei poliziotti feriti è stato trasportato in codice rosso all'ospedale Niguarda per fratture a entrambe le gambe, ma non sarebbe in pericolo di vita. Un altro poliziotto con una gamba fratturata è stato trasportato al Policlinico in codice giallo. Mentre il terzo agente ha riportato lesioni più lievi. Il conducente dell'autobus della linea 61, infine, è ora in stato di shock al Fatebenefratelli, in codice verde.

Atm: impatto forse per un malore - L'Atm aspetta di vedere le immagini della videocamera installata sul mezzo pubblico per ricostruire con esattezza l'accaduto. E' comunque probabile che l'autista dell'autobus abbia avuto un malore.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali