FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Garlasco, voto "3+" a studente con la sindrome di Asperger | La mamma pronta a scrivere a Mattarella e Azzolina

Dopo quella grave insufficienza il ragazzo ha passato la notte insonne. "Perché umiliarlo così? Altro che integrazione"

Facebook

"3+": è il voto dato in una verifica ad Alessandro, un 15enne di Garlasco (Pavia) affetto da sindrome di Asperger, un disturbo dello spettro autistico "ad alto funzionamento". Dopo quella grave insufficienza il ragazzo ha passato la notte insonne e la madre, che si è recata a scuola per avere spiegazioni, ha intenzione di rivolgersi a un avvocato: "E' stato umiliante, altro che integrazione. O arrivano delle vere scuse o scrivo a Mattarella e Azzolina".

 

"Alessandro ha un quid in più rispetto agli altri ragazzi, ma bisogna saperlo prendere - ha raccontato la mamma, Paola Azzalin, a Il Giorno -. Alcune materie lo appassionano, altre per nulla. Ad esempio ha problemi a disegnare e quando si è trovato una verifica a sorpresa di geometria, mio figlio ha trovato il coraggio di scrivere 'credo siano degli angoli acuti, ma non sono capace disegnare'. Sarebbe bastato metterlo a un computer, invece gli è stato dato quel voto".

 

Il 15enne frequenta il secondo anno di un corso per operatore grafico multimediale tenuto dalla fondazione Le Vele e finanziato dalla Regione. La dirigente della scuola, ha aggiunto la mamma, ha difeso il docente e sostenuto che "mio figlio si deve impegnare di più perché è un ragazzo intelligente e ben integrato. Perché umiliarlo così? Per Alessandro io andrò ovunque, scriverò al ministro Azzolina e al presidente Mattarella. Io non mi vergogno di mio figlio".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali