FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Lombardia > Milano, ladri in fuga speronano auto dei vigili: esplosi colpi contro i rapinatori
31.1.2012

Milano, ladri in fuga speronano auto dei vigili: esplosi colpi contro i rapinatori

Fuga terminata in un parcheggio. Gli agenti hanno recuperato parte della refurtiva

20:08 - Sparatoria a Milano dopo una rapina in un negozio di antiquariato sui Navigli. I due ladri a bordo di un'auto hanno compiuto un furto di zanne d'elefante in pieno centro. Dopo la rapina i due erano fuggiti e durante l'inseguimento con la polizia locale, avevano speronato una pattuglia. Due vigili sono rimasti feriti, ma non sarebbero gravi. Uno dei due agenti speronati, ha sparato due colpi di pistola in direzione della vettura in fuga, ma senza centrarla. 
L'auto dei banditi è stata ritrovata poco dopo, abbandonata in un parcheggio. Secondo quanto spiegato dalla polizia il furto è stato commesso in un negozio di antiquariato in via San Maurilio, questa mattina, intorno alle 10.30.

Poco dopo in corso di Porta Romana una pattuglia della polizia locale ha intimato l'alt alla vettura, forse perché procedeva ad alta velocità, forse su segnalazione, ma la macchina, una 'Megane' con targa francese, ha accelerato dando vita a un lungo inseguimento terminato con lo speronamento della pattuglia dei vigili in viale Gorizia, in zona ticinese. I due agenti, contusi, sono scesi dalla macchina e almeno uno dei essi, dopo aver evitato l'investimento da parte dei fuggitivi, avrebbe esploso due o tre colpi di pistola. La vettura ha proseguito la fuga ed è stata poi ritrovata in un parcheggio sopraelevato di un grande magazzino Oviesse in via Gentilino.

Trovata parte della refurtiva
Secondo le prime informazioni, a bordo dell'auto sarebbe stata trovata parte della refurtiva, tra cui vi sarebbero anche delle zanne d'avorio.

Lunedì il sopralluogo dei ladri
Secondo quanto emerso dalle prime indagini i due rapinatori avevano effettuato già lunedì un sopralluogo nel negozio di antiquariato. Il titolare ha riconosciuto i due uomini, uno di circa 50 e l'altro sui 25 anni, che si erano presentati nel negozio di via San Maurilio dicendosi interessati all'acquisto di alcuni pezzi pregiati e in particolare di alcuni corni di rinoceronte. I due avevano detto di essere francesi ma parlavano in inglese.

Dopo un primo interessamento, forse servito anche a "individuare" gli oggetti più pregiati presenti nello showroom, si erano dati appuntamento per il giorno successivo. Stamani, quindi, altri due soggetti, entrambi sui 25-30 anni, si sono presentati per contrattare l'acquisto ma ad un certo punto ricevendo la telefonata di un complice hanno distratto il titolare, hanno arraffato i corni pregiati, del valore complessivo di alcune decine di migliaia di euro, e sono scappati. Il titolare, pur sorpreso dal furto, è uscito e ha preso la targa della vettura sulla quale sono saliti, una Renault Megane bianca che poi ha provocato l'inseguimento culminato nello speronamento e nell'investimento dei due vigili.
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile