FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

  • Tgcom24 >
  • Cronaca >
  • Lazio >
  • Forconi,arrestato vicepresidente Casapound Roma, ha tentato di rimuovere bandiera Ue

Forconi,arrestato vicepresidente Casapound Roma, ha tentato di rimuovere bandiera Ue

Simone Di Stefano in manette. Denunciati anche dieci militanti

- E' stato arrestato dalla Digos con l'accusa di furto pluriaggravato il vicepresidente di Casapound, Simone Di Stefano, dopo il blitz a Roma davanti alla sede Ue durante la rivolta dei Forconi. Di Stefano ha tentato di rimuovere la bandiera dell'Unione europea.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

    Di Stefano, già candidato alle elezioni regionali del Lazio ed a quelle comunali di Roma, ha partecipato con un centinaio di manifestanti ad un blitz davanti alla sede Ue di via IV Novembre a Roma. Armato di una scala aveva tentato di sostituire al bandiera dell'Ue con un Tricolore. La polizia ha sequestrato la scala e l'auto utilizzata per trasportarla.

    Denunciati dieci militanti - Sempre per il blitz a Roma davanti alla sede Ue sono stati denunciati dalla Digos dieci appartenenti a Casapound per concorso nel furto aggravato della bandiera dell'Unione Europea, resistenza a pubblico ufficiale e manifestazione non autorizzata.

    TAG:
    Roma
    Forconi
    Casapound
    Simone Di Stefano