FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Il caso Valentina Salamone raccontato in un minuto

Quarto Grado Files ripercorre la vicenda della 19enne trovata impiccata la mattina del 25 luglio 2010 ad Adrano, in provincia di Catania

Quarto Grado Files, il format digitale del programma condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero che riassume in un minuto i principali casi di cronaca, in questa puntata si è occupato di Valentina Salamone. La ragazza, 19 anni, viene trovata impiccata la mattina del 25 luglio 2010 in una villetta ad Adrano, in provincia di Catania. Inizialmente gli inquirenti parlano di suicidio. Ma la famiglia non crede a questa ipotesi.

Nel 2012 ulteriori indagini dimostrano che Valentina è stata uccisa. I sospetti si concentrano sull’amante della ragazza: Nicola Mancuso, sposato e padre di tre figli, arrestato nel 2013 e poi rilasciato il 28 ottobre dello stesso anno. Successivamente, però, viene provato che le tracce di sangue rinvenute sotto la scarpa sinistra della vittima sono di Mancuso e di un'altra persona ignota. E’ la prova che porta l'amante al processo. Attualmente Mancuso è detenuto per traffico di droga e rimane l’unico imputato identificato per l’omicidio della ragazza.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali