FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

False mail da Sergio Zavoli per avere un accredito a Sanremo: denunciato 43enne napoletano

Lʼuomo aveva registrato il dominio senato.eu associandovi falsi indirizzi di posta elettronica tramite i quali scriveva alla Rai spacciandosi per capo ufficio stampa dellʼex presidente

False mail da Sergio Zavoli per avere un accredito a Sanremo: denunciato 43enne napoletano

Un 43enne di Napoli è stato denunciato dalla polizia postale per il reato di sostituzione di persona. Per poter essere presente al festival di Sanremo, aveva creato il falso dominio senato.eu e inviato all'ufficio stampa della Rai la richiesta di accredito spacciandosi per l'addetto stampa del senatore Sergio Zavoli, presidente Rai negli anni Ottanta.

A far scattare le indagini è stata una denuncia partita proprio dai vertici Rai, insospettiti dallo scambio di corrispondenza: la richiesta di accredito per il 43enne sembrava infatti provenire direttamente da Zavoli, che attraverso lo strano indirizzo di posta elettronica sergio.zavoli@senato.eu domandava l'accesso al festival per il suo "pupillo" e capo ufficio stampa.

Al termine delle indagini della polizia postale, la Procura di Roma ha ordinato una perquisizione nell'abitazione del 43enne napoletano, a casa del quale gli agenti hanno sequestrato diversi computer e 7 hard disk. Dall'analisi dei supporti informatici è emerso che l'uomo aveva registrato il dominio senato.eu associandovi, oltre a quello di Zavoli, anche altri falsi account di posta elettronica di figure istituzionali, tra le quali quella del presidente emerito Giorgio Napolitano e del senatore Domenico Auricchio.

Poiché non è escluso che l'uomo abbia usato il dominio e le false mail per altri episodi, è stato così emesso un provvedimento di sequestro del dominio senato.eu e del contenuto di tutte e sei le caselle di posta elettronica associate.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali