FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Reggio Emilia, rissa tra adolescenti per "amore" finisce in ospedale

Calci, pugni e schiaffi sino a quando lʼintervento di alcuni cittadini ha fatto disperdere le opposte fazioni

Reggio Emilia, rissa tra adolescenti per "amore" finisce in ospedale

Rissa tra adolescenti a Novellara, vicino a Reggio Emilia, con due giovani rimasti feriti e cinque denunce. Uno dei protagonisti ha dato appuntamento all'ex fidanzatino della sorella per fargli capire che doveva lasciarla stare. Una sorta di incontro chiarificatore, ma dalle parole i due sono passati alle mani dando luogo, con l'intervento dei loro amici, ad una rissa. Calci, pugni e schiaffi sino all'intervento di alcuni cittadini.

L'ex fidanzato ancora innamorato ha riportato la frattura delle ossa nasali: così quando si è presentato in ospedale i sanitari hanno allertato i carabinieri di Novellara che intervenuti sul posto hanno ricostruito i fatti operando le prime denunce.

Con l'accusa di rissa aggravata i carabinieri della stazione di Novellara hanno denunciato alla Procura reggiana ed a quella dei minori di Bologna 5 ragazzi di Novellara tra cui due minori. Oltre all'ex che ha riportato una prognosi di 20 giorni per la frattura delle ossa nasali anche un 17enne ha riportato una prognosi di 25 giorni per la frattura di una mano.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali