FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Maltempo, ancora danni in Liguria: deraglia treno a Santa Margherita | Veneto, allerta in Polesine per la piena del Po

Nuova ondata di perturbazioni sul nostro Paese. Scatta lʼallerta arancione in Emilia Romagna

Il maltempo torna a fare paura, con la Protezione civile che lancia una nuova allerta arancione sull'Emilia Romagna. Una perturbazione atlantica ha portato precipitazioni sparse su Piemonte e Liguria, dove la situazione resterà critica anche venerdì. I fenomeni meteo  "potrebbero determinare criticità idrogeologiche" su diverse aree del Paese. In Liguria danni alla piazzetta di Portofino. In Veneto è allerta in Polesine per la piena del Po.

Portofino, danni alla piazzetta - Nel piazzetta, cuore del borgo, è avvenuto un cedimento a causa delle piogge che hanno fatto gonfiare il rio Fondaco che per raggiungere il mare corre sotto il ciottolato della piazza. L'area è stata interdetta. Il borgo dei vip è isolato dal 29 ottobre quando la mareggiata ha distrutto in più punti la strada che unisce Portofino a Santa Margherita Ligure. Il paese è raggiungibile solo dal mare.

Treno regionale deraglia a Santa Margherita Ligure

Liguria, treno fuori binari a Santa Margherita - Circolazione ferroviaria in tilt nel nodo di Genova. Una frana vicino alla stazione di Santa Margherita ha causato l'uscita dai binari del primo carrello di una carrozza di un regionale. La frana è stata causata dal cedimento di un muro di contenimento che delimita la linea. Il cedimento, dice Rfi, è dovuto alle piogge abbondanti di questi giorni. Non ci sono feriti. La circolazione è stata prima sospesa, poi è ripresa con ritardi fino a 60 minuti.

Sulla Liguria, infatti, è attesa una serie di temporali che, scaricandosi su un territorio già saturo di acqua a causa delle precipitazioni dei giorni scorsi, hanno indotto a lanciare l'allerta gialla dalle 7 alle 18. Le precipitazioni più intense sono attese nella parte centrale della regione ma non si escludono fenomeni intensi anche nelle altre zone.

Rapallo, allagamenti dei torrenti a causa degli yacht - Allagamenti a Rapallo per le forti piogge delle scorse ore. Secondo il sindaco Carlo Bagnasco a causarli sono gli yacht che la mareggiata del 29 ottobre ha portato anche alle foci dei torrenti ostruendoli e i danni subiti per la forza del mare dalla rete dell'acqua bianca. Gli allagamenti sono avvenuti in Corso Italia e in via Mameli.

Veneto, allerta in Polesine per la piena del Po - La Protezione civile del Veneto ha confermato lo stato di allerta "arancione" nel tratto veneto del fiume Po per il passaggio, tra venerdì e domenica, di una ulteriore onda di piena che avrà livelli superiori ai giorni precedenti. Si prevede pertanto l'allagamento delle aree golenali non difese da argini. Nel Bellunese e nella fascia pedemontana del Veneto permane lo stato di attenzione per la possibilità d'innesco di fenomeni franosi sui versanti, a causa della saturazione dei terreni dovuta alle precipitazioni dei giorni scorsi. Resta l'allerta "rossa" per le frane del Tessina in comune di Chies d'Alpago (Belluno), della Busa del Cristo a Perarolo di Cadore e la frana del Rotolon in comune di Recoaro (Vicenza), sottoposte a monitoraggio costante.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali