FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Dazi, Coldiretti: mille pecore in piazza a Padova contro Trump

Lʼiniziativa è stata organizzata dopo che il presidente americano ha minacciato di colpire economicamente prodotti Ue tra cui il pecorino

Un gregge di mille pecore, guidato dai pastori della Coldiretti, ha invaso il cuore di Padova in Prato della Valle per protestare contro i dazi minacciati dal presidente americano Donald Trump su prodotti europei tra cui il pecorino. L'iniziativa organizzata in quella che è la più grande piazza d'Europa vuole sensibilizzare l'opinione pubblica sul destino delle greggi italiane, che negli ultimi dieci anni hanno visto la perdita di un milione di ovini.

Padova, mille pecore in piazza per protestare contro i dazi di Trump

L'ingresso in città delle mille pecore, che non avveniva da oltre un secolo e mezzo, "avvia la tradizionale transumanza verso i pascoli di montagna che l’Italia ha candidato a Patrimonio dell'umanità dell'Unesco".

L'export di pecorino italiano negli Stati Uniti vale ben 65 milioni di euro, più della metà del totale esportato nel mondo (52%). La protesta organizzata nella città veneta intende dunque "affermare il valore sociale, economico, storico e ambientale della pastorizia in un momento di grande difficoltà che mette a rischio il lavoro di 60mila allevamenti e la sopravvivenza di 6,2 milioni di pecore rimaste".

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali