FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51
Temi del momento

Cremona, marito investe lʼuomo accusato di aver stuprato la moglie

La violenza è stata compiuta a inizio anno nel medesimo quartiere dove è avvenuto lʼ"incidente"

Cremona, marito investe l'uomo accusato di aver stuprato la moglie

Un indiano di 35 anni che lunedì mattina è stato investito mentre passava in bicicletta davanti alla casa di riposo di Soncino (Cremona) è accusato di avere stuprato la moglie del suo investitore, della quale era stato l'amante. La violenza è stata compiuta a inizio anno nel medesimo quartiere dove è avvenuto l'investimento. L'uomo è ferito ed è ricoverato all'ospedale maggiore di Cremona, ma non versa in gravi condizioni.

L'incidente, riporta Il Giorno, è avvenuto nei pressi dell’ingresso della casa di riposo di Soncino. Pare che non ci siano testimoni, ma ci sarebbero le immagini di alcune telecamere che insistono nella zona e le indagini sono in capo ai carabinieri di Soncino. All'inizio dell’anno la vittima del sinistro odierno aveva violentato la sua ex amante, una donna sposata e con tre figli e della sua stessa nazionalità che risiede con il marito, ignaro di quanto accadeva, a pochi metri dal violentatore.

La donna aveva deciso di interrompere la relazione, in quanto il suo amante era troppo violento nei suoi confronti. Lui però non aveva accettato la fine del rapporto e un giorno aveva visto la donna nei pressi della propria abitazione, l’aveva presa e portata in casa e l’aveva violentata. La vittima si era rivolta ai carabinieri che avevano arrestato l’uomo il quale, dopo qualche tempo in prigione, era stato messo in libertà in attesa del processo, fissato per novembre. Nel frattempo il marito, anch'egli indiano, che era all'oscuro della tresca della moglie, aveva scoperto quanto era accaduto.

Commenti
Commenta
Disclaimer
Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali