FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Covid hotel, pochi alberghi utilizzati: "In Lombardia ne mancano 100"

Come raccontato a "Le Iene", per proporsi sono necessari solamente pochi requisiti

Mentre gli ospedali del nostro Paese sono sempre più sotto stress, aumentano le domande di chi si chiede se sia stato fatto abbastanza per arrivare preparati a questa seconda ondata di coronavirus. Tra le misure previste, ma ancora poco utilizzate, per far fronte all’emergenza ci sono i Covid hotel, ovvero strutture che dovrebbero ospitare persone in quarantena che non possono stare a casa o malati ospedalizzati in fase di guarigione.

Un problema di cui si occupano "Le Iene" con un servizio che evidenzia come ad oggi siano ancora troppo pochi gli alberghi utilizzati per l’emergenza sanitaria. "Solo in Lombardia ne mancano 100" dichiara alla trasmissione di Italia 1 Samuele Astuti, consigliere regionale che sottolinea come a Como e Varese, ovvero due aree in cui "i dati dei contagi sono già esplosi", non ci sia nemmeno una struttura a disposizione. Eppure per proporsi, i requisiti richiesti non sono molti: sanificazione, presenza h24 e servizi come pranzo e cena.

In cambio la regione dà fino a 100 euro. "Purtroppo non ci si è attivati per tempo", dichiara il sindaco di Varese Davide Galimberti.