FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Catania, alcol e droga alla festa di compleanno: 20enne accoltella 14enne

Per la vittima, che ha riportato una ferita alla gola di 15 centimetri, 40 punti di sutura. Lʼaggressore è stato arrestato dopo la fuga

Durante la sua festa di compleanno, a base di alcolici e stupefacenti, un ventenne ha sferrato un colpo di coltello al collo di uno dei suoi invitati, un ragazzo di 14 anni, procurandogli una ferita di 15 centimetri. E' successo a Vizzini, in provincia di Catania. La vittima è stata medicata con 40 punti di sutura. L'aggressore, Samuele Monterosso, è stato arrestato dopo la fuga, nei pressi dell'abitazione di un conoscente.

Tentato omicidio - Secondo le prime ricostruzioni, il 20enne ha preso un coltello da cucina, ha afferrato il ragazzo di 14 anni per i capelli per poi colpirlo. L'accusa per il 20enne fermato dai carabinieri e portato nel carcere di Caltagirone, è di tentato omicidio. 

Abuso di droga e alcol - Sembra che gli invitati alla festa abbiano abusato di droga e alcol fino a perdere ogni freno inibitore. Proprio per questo il 20enne, secondo i militari dell'Arma, si sarebbe diretto in cucina per poi tornare col coltello pronunciando frasi deliranti e infliggendo il taglio al collo del 14enne, prima di fuggire via.

Non sono stati intaccati organi vitali - A chiamare i carabinieri è stato un altro degli invitati permettendo così al 14enne di essere soccorso. Secondo i medici, solo per pura fatalità non sono stati intaccati organi vitali: la vittima se l'è cavata con 30 giorni di prognosi.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali