FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Riace, 4mila in piazza per sostenere il sindaco: "Lucano libero"

I manifestanti sotto la casa del primo cittadino: "Tieni duro" e lui li saluta col pugno chiuso. Salvini: "Aspetto le reazioni di Quirinale e Anm"

Sono scesi in piazza per chiedere libertà per Mimmo Lucano, il sindaco che ha inventato il "modello Riace" per l'accoglienza dei migranti. Nella cittadina calabrese si sono radunate circa 4mila persone, arrivate per dimostrare la loro solidarietà al primo cittadino, agli arresti domiciliari da lunedì. Sotto le finestre della casa di Lucano, i dimostranti hanno urlato: "Tieni duro" e lui li ha salutati con il pugno chiuso.

Riace, centinaia di persone in piazza: "Solidarietà al sindaco"

"Continua a lottare - hanno urlato a Lucano, affacciato alla finestra -. In questa battaglia di civiltà non sarai mai solo". Tanti gli extracomunitari che hanno voluto dimostrare la loro vicinanza al sindaco che ha fatto dell'accoglienza la sua bandiera.

Salvini: "Ora aspetto le reazioni di Quirinale e Anm" - Commentando la manifestazione, Matteo Salvini ha ricordato che, "quando scoppiò il caso Diciotti, l'Anm difese il pm tuonando 'basta interferenze', mentre Mattarella ricordò che 'nessuno è al di sopra della legge'. Ora diranno le stesse cose?".

Boldrini: "Lucano ha fatto tanto per i migranti" - Anche l'ex presidente della Camera Laura Boldrini ha partecipato alla protesta, dichiarando: "Sono qua per vicinanza a una persona che ha fatto tanto per i migranti, nel pieno rispetto della magistratura. Salvini non ha nulla di cui gioire, dovrebbe gioire quando arrestano dei capimafia e non una persona accusata di reati da verificare. Tra l'altro anche lui è indagato per sequestro di persona".

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali