FOTO24 VIDEO24 Logo Mediaset ComingSoon.it Donne logo mastergame Grazia Meteo.it People sportmediaset_negative sportmediaset_positive TGCOM24 meteo.it
Podcast DirettaCanale 51

Incendio sui binari, ritardi anche di 13 ore tra Sicilia e Calabria

Il forte vento ha causato danni diretti e indiretti, anche per la presenza di materiale estraneo (teloni di plastica, lamiere, alberi) lungo la linea

Circolazione ferroviaria in tilt tra Sicilia e Calabria in seguito ad un incendio divampato nei pressi dei binari nella zona di Paola, in provincia di Cosenza. Secondo quanto riportato dal sito ViaggiaTreno di Trenitalia, alcuni convogli, diretti a Roma Termini e Milano Centrale, hanno accumulato ritardi fino a 13 ore. Problemi anche in Sicilia, dove per sei ore è rimasta sospesa la circolazione tra Siracusa e Augusta, sulla Catania-Siracusa.

La circolazione ferroviaria lungo la linea tirrenica sud ha subito forti rallentamenti e interruzioni in seguito alle fortissime raffiche di vento che hanno causato danni diretti e indiretti all'infrastruttura, anche per la presenza di materiale estraneo (teloni di plastica, lamiere, alberi) lungo la linea.

Decine i tecnici di Rfi e di Trenitalia sono impegnati dal pomeriggio di sabato, per ripristinare l'efficienza dell'infrastruttura e contenere i disagi ai viaggiatori. Trenitalia ha disposto indennizzi fino al 100% del biglietto pagato alle persone coinvolte.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali