FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Lombardia > Follia nel Potentino, 77enne stermina famigliadopo una lite per una canna fumaria
24.12.2011

Follia nel Potentino, 77enne stermina famiglia
dopo una lite per una canna fumaria

Tragedia a Genzano di Lucania. Un anziano ha preso un fucile e ha fatto fuoco contro i vicini di casa uccidendo una donna e i suoi due figli. Ferito il marito

06:35 - Tre persone sono morte in una sparatoria a Genzano di Lucania (Potenza). Un uomo di 77 anni, Ettore Bruscella, ha fatto fuoco con un fucile, al culmine di un litigio con i vicini di casa. Le vittime sono Antonietta Di Palma, di 55 anni, e i figli Maria Donata, di 31, e Matteo, di 27. Ferito il marito, Leonardo Menchise, di 60. La strage è avvenuta per il fastidio provocato dalla canna fumaria della lavanderia che la donna gestiva.
Il  77enne è stato bloccato dai carabinieri. La strage di Natale ha sconvolto il paese di circa 6mila abitanti. L'uomo ha imbracciato un fucile, in preda alla rabbia per i disagi provocatigli dalla canna fumaria della lavanderia gestita dalla famiglia annientata dalla sua collera, esplosa dopo anni di litigi e cause pendenti in tribunale.

Uccisi senza pietà
Tutto è successo in pochi minuti. Il cadavere di Antonietta Di Palma è stato ritrovato appena fuori dalla lavanderia, che si trova in una zona di Genzano di Lucania vicina alla villa comunale. I corpi dei suoi due figli, invece, erano più distanti: i due giovani hanno cercato di fuggire, di sottrarsi all'assassino, trovando scampo forse in un garage, ma non vi sono riusciti. Bruscella li ha uccisi senza pietà. Poi ha cercato di 'completare' la strage, sparando anche a Leonardo Menchise, nella sua casa: ma lo ha soltanto ferito gravemente.

Il movente di Bruscella: la canna fumaria della lavanderia e i fumi che ne uscivano gli davano fastidio. C'è chi parla di una vera e propria "ossessione" per quella canna fumaria. Gli investigatori, che hanno già interrogato alcune persone e altre saranno ascoltate nelle prossime ore, devono stabilire se il triplice omicidio sia il frutto dell'ennesimo litigio oppure di un impulso improvviso che ha spinto Bruscella a sparare.

OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile