FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Casa Montecarlo,aperta un'inchiesta
5.8.2010

Casa Montecarlo,aperta un'inchiesta

Roma, indagini su compravendita ex An

Arriva in Procura la vicenda della casa di Montecarlo donata ad An dalla vedova Colleoni e diventata la residenza del "cognato" di Gianfranco Fini, Giancarlo Tulliani. Dopo lo scoop de "Il Giornale", il tribunale di Roma ha aperto un'inchiesta sulla cessione dell'immobile a società off-shore caraibiche da parte di Alleanza Nazionale. I pm hanno disposto l'acquisizione di documenti riguardanti l'appartamento situato al 14 di Boulevard Princesse Charlotte.
Nel dettaglio gli inquirenti di Piazzale Clodio hanno aperto un fascicolo contro ignoti ipotizzando il reato di truffa aggravata per la compravendita dell'appartamento. "Si tratta di un atto dovuto", spiega la Procura, in quanto il fascicolo è stato aperto sulla base di un esposto presentato nei giorni scorsi ai carabinieri da due esponenti de La Destra.

A proposito delle illazioni che ci sono state sulla proprietà dell'appartamento, il presidente della Camera Gianfranco Fini ha già annunciato di aver presentato alcune denunce per diffamazione.

Fini: "Ben vengano indagini"
Il Presidente della Camera dei deputati, Gianfranco Fini, in merito all'inchiesta sul patrimonio di Alleanza Nazionale ha dichiarato: "Ben vengano le indagini su tutto ciò che concerne il patrimonio di AN, anche se la denuncia proviene da avversari politici".

Fabri: "Fini ha tradito la volontà di mia zia"
Paolo Fabri è il nipote di Anna Maria Colleoni, la contessa che ha lasciato in eredità al partito l'appartamento al centro delle polemiche. Intervistato da Bergamonews.it racconta la sua versione dei fatti. "Mi spiace che l'immagine che sta uscendo di mia zia non corrisponda al vero - commenta Fabri - Mia zia era un'idealista e ha lasciato tutto al partito per una buona causa. Però a quanto pare questa causa è stata tradita". Tradita da Gianfranco Fini che avrebbe dato l'appartamento di Montecarlo a suo cognato, quando era destinato al partito.
Tranne pochi averi, lasciati ai nipoti, quasi l'intero patrimonio della contessa Anna Maria Colleoni è stato donato ad An. Il legame della famiglia bergamasca ad Alleanza Nazionale è tale che anche Paolo Fabri è stato consigliere circoscrizionale (Città Alta) dal 1985 al '90: "Sono stato eletto con l'allora Msi e sono rimasto missino, forse chi mi rappresenta oggi è più la Destra di Storace", conclude.

Rogatoria a Montecarlo per acquisire documenti
Oltre all'acquisizione di documenti, la procura di Roma avanzerà anche una rogatoria internazionale per sollecitare il principato di Montecarlo a consegnare tutti gli atti relativi al passaggio di proprietà. L'inchiesta giudiziaria contro ignoti, avviata sulla base di un esposto, è affidata al procuratore aggiunto Pierfilippo Laviani.
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile