FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > Claps,"ritrovamento fu messinscena"
28.5.2010

Claps,"ritrovamento fu messinscena"

Fratello Elisa: "Ci sono ombre e dubbi"

Claps,"ritrovamento fu messinscena"
foto
"Siamo convinti che il ritrovamento del cadavere di Elisa, il 17 marzo, sia stata una messa in scena". Lo ha detto Gildo Claps, fratello della ragazza scomparsa il 12 settembre 1993. "Non sono chiare le circostanze del ritrovamento. E'  evidente che è avvenuto in precedenza e che quindi ci sono ombre, dubbi e sospetti", ha aggiunto. "E' solo il primo tassello di una verità ancora difficile da raggiungere perché ci sono complicità e connivenze".
Gildo Claps vuole chiarezza. "L'invito che abbiamo fatto al clero, e al vescovo in particolare - ha detto - è quello di dire finalmente la verità su quanto accaduto". Poi è intervenuto sulla notizia dell'arresto disposto dalla magistratura salernitana per Danilo Restivo. "Abbiamo atteso, anzi abbiamo elemosinato per 17 anni l'atto di arresto. Fin dall'inizio avevamo indicato Danilo come il responsabile della scomparsa di Elisa. Quindi oggi si compie un percorso che è una battaglia che è durata 17 anni".

"Ci sono complicità e connivenze che ancora devono venir fuori e quindi necessariamente - ha concluso Claps - ci auguriamo che le autorità inquirenti facciano piena chiarezza e piena luce su quanto accaduto quel 12 settembre 1993".
OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile