FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

> Tgcom24 > Cronaca > "Sconsacriamo la chiesa di Elisa"
12.4.2010

"Sconsacriamo la chiesa di Elisa"

Claps, raccolta firme a Potenza

Un gruppo di cittadini di Potenza ha creato un gruppo su Facebook e sta raccogliendo firme su una petizione, per chiedere di sconsacrare la chiesa della Santissima Trinità dove il 17 marzo è stato ritrovato il corpo di Elisa Claps. Secondo i firmatari, che sono già circa 150, "il ritrovamento del corpo di Elisa rende questo tempio inadatto a continuare a svolgere la funzione di "luogo di culto".

Nel testo della petizione si fa presente che la richiesta non è influenzata "dalle responsabilità penali legate all'omicidio e all'occultamento del cadavere - si legge nel testo della petizione - che ci auguriamo saranno presto accertate, ed è indipendente dalle convinzioni etiche, morali e religiose di ciascuno dei firmatari". L'iniziativa, si specifica, non è contro la Chiesa intesa come istituzione ma riguarda solo il luogo.

Nella richiesta di sconsacrazione si invita poi l'Autorità Ecclesiastica a mettere gli spazi messi a disposizione della collettività per creare una struttura - gestita da una Fondazione intitolata ad Elisa Claps - destinata alla prevenzione del maltrattamento e dell'abuso sulle donne e sui minori. Si chiede poi alle istituzioni locali - Comune e Provincia di Potenza e Regione Basilicata - di "offrire la propria collaborazione, anche finanziaria, per la migliore realizzazione del progetto".

Perizia autoptica blindata: la mamma di Elisa aspetta i funerali
La famiglia Claps deve aspettare ancora perché non sarà possibile neanche questa settimana celebrare i funerali di Elisa. La perizia sulle cause della morte della ragazza è stata depositata in giornata alla Procura generale di Salerno, ma gli inquirenti l'hanno subito blindata. I magistrati hanno poi disposto l'incidente probatorio mercoledì 14 aprile, per ulteriori accertamenti e per avviarele verifiche sul Dna. "Contavamo di entrare in possesso oggi dei risultati della consulenza - commenta Gildo Claps - ma l'hanno secretata per effettuare prelievi ulteriori. Noi speravano invece di poter celebrare i funerali entro questa settimana. Non sarà possibile almeno fino alla prossima". Poter salutare Elisa e chiudere questa parte del giallo, dopo 17 anni, spiega Gildo, "è molto importante, soprattutto per mia madre".

OkNotizie
 
Le notizie del giorno
 
 
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile
Servizi Tgcom Traffico Oroscopo Mobile