TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

25/2/2010

Mills, Cassazione: reato prescritto

Condanna annullata per l'avvocato

Annullamento senza rinvio per intervenuta prescrizione del reato della condanna a 4 anni e 6 mesi di reclusione dell'avvocato inglese David Mills, accusato di corruzione in atti giudiziari. E' questa la sentenza emessa dalle sezioni unite penali della Cassazione. La corte ha confermato la condanna dell'avvocato a risarcire 250 mila euro a Palazzo Chigi per danno di immagine.

E' stata, dunque, accolta la tesi del sostituto procuratore generale della Cassazione, Gianfranco Ciani, che aveva chiesto che il reato fosse prescritto calcolando l'11 novembre 1999, anzichè la fine del febbraio 2000, come termine dal quale sarebbe decorsa la prescrizione. Il Pg, inoltre, aveva chiesto la conferma del risarcimento dei danni in favore di Palazzo Chigi.

Mills: "Ora posso tornare a una vita normale"
"Sono molto sollevato. Sono soddisfatto che questa saga sia finalmente arrivata alla fine. Ora posso tornare a una vita normale". Così David Mills, ha commentato, in una nota, la decisione della Cassazione che ha mandato in prescrizione l'accusa di corruzione a suo carico. "Sono grato più di quanto le parole possano dire alla mia famiglia e agli amici che sapevano che ero innocente e che mi hanno sostenuto sempre, e al mio meraviglioso avvocato", Federico Cecconi, ha aggiunto il legale. Poi ha elogiato personalmente Cecconi - "la cui amicizia e competenza professionale sono stati un costante conforto - e la sua "grande squadra".

Difesa imputati: "Siamo soddisfatti"
I legali di David Mills, avvocati Alessio Lanzi e Federico Cecconi, si dicono soddisfatti: "è comunque, e in ogni caso, una decisione che riforma il verdetto emesso dalla Corte di appello di Milano. Mills aveva una condanna per una pena non trascurabile e dunque non possiamo che essere soddisfatti".

Sabato il processo a Silvio Berlusconi
Sabato 27 febbraio, riprenderà a Milano, in tribunale, il processo "gemello" nel quale è imputato Silvio Berlusconi sempre in relazione alla falsa testimonianza resa da Mills nei processi All Iberian e tangenti alla Guardia di finanza. Un altro procedimento, sempre a Milano, vede imputato Mills insieme a Frank Agrama per i diritti televisivi "gonfiati" della Fininvest.

Le reazioni della politica
Pietro Longo, legale del premier, ha dichiarato che "quello che ha deciso la Suprema Corte riguarda solo Mills e non anche Berlusconi". Questi gli altri commenti del ministro della Difesa, Ignazio La Russa, del capogruppo Idv alla Camera Massimo Donadi.


Ultimo aggiornamento ore 22:58


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark
IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true

Home page di Cronaca