TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

25/2/2010

Un italiano l'acrobata della pizza

Campionati mondiali disputati a Rimini

Per un giorno intero si sono contesi la vittoria a colpi di pizza, tra panetti di pasta, salsa di pomodoro, mozzarella, teglie e forni, ognuno dando il meglio di sé per sfornare la pizza migliore della gara. Ma a conquistare l'attenzione del pubblico è stato soprattutto il campionato di pizza acrobatica, durante il quale dieci "pizza jockey" si sono sfidati lanciando pizze come fossero freesbee. Alla fine la vittoria è andata all'italiano Peppe Taliano.

Il campione Peppe Taliano

Lo "straniero" Alex Monterosso, francese di Grenoble dalle solide radici siciliane, è stato battuto per un solo punto.

Tutta la giornata di competizioni per l'undicesimo campionato mondiale di pizza ha però infiammato il pubblico di "Sapore", l'evento di Rimini Fiera dedicato all'alimentazione. All'appuntamento, organizzato dalla Nazionale italiana pizzaioli hanno partecipato, nelle varie categorie, più di 200 concorrenti provenienti da tutta Italia ma anche da Francia, Belgio, Spagna, Germania, Romania, Brasile e Marocco).

Mentre la gara dei "pizza jockey" è stata vinta da Taliano, nelle altre a farla da padrone è stato il palermitano Rosario Mulè, che con i sapori decisi che caratterizzano la sua isola ha trionfato sia nella categoria "KamutPizza" sia in quella "Pizza classica tonda". Nella "Pizza in teglia" si è imposto un altro siciliano, Alvaro Paganelli, mentre a trionfare con una "Pizza senza glutine" è stata l'aquilana Giovanna Aloisi (che si è aggiudicata anche un terzo posto nella KamutPizza) a pari merito con Guerrino Liuto. Vincitori nella "Pizza in pala" i fratelli forlivesi Matteo e Marco Nardi.

"Quest'anno la manifestazione ha registrato un vero e proprio boom - ha commentato Dovilio Nardi, presidente della Nazionale italiana pizzaioli -. Abbiamo avuto il doppio degli iscritti che ci aspettavamo. Un grande risultato che premia il nostro impegno per l'innovazione nell'alimentazione, e la nostra attenzione ai prodotti naturali, come la farina di Kamut e quella di soia". A "Sapore" la Nazionale ha portato una sua novità: la "Orzo pizza". "Una mia personale creazione - spiega Nardi - che dall'anno prossimo entrerà a far parte delle competizioni". In finale di giornata, lo stesso Nardi non si è sottratto a un divertente fuori programma, "vestendo" una modella con un vero e proprio abito da sera realizzato con l'impasto della pizza.


Ultimo aggiornamento ore 08:30


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark
IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true

Home page di Cronaca