TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

7/7/2009

Il Papa: l'Onu è inadeguata

Enciclica sociale del terzo millennio

"La crisi economica mondiale mostra l'urgenza della riforma dell'Onu e la necessità di una vera architettura economica e finanziaria" per governare la globalizzazione. "Urge la presenza di una vera autorità politica mondiale". Lo afferma Benedetto XVI nell'enciclica sociale del terzo millennio "Caritas in Veritate". Il testo, 127 pagine in 6 capitoli, parla poi del bisogno di un profondo rinnovamento culturale e della riscoperta dei valori di fondo.

Il Pontefice torna quindi a condannare le politiche di controllo delle nascite, talvolta promosse da organismi dell'Onu, e sottolinea che il rispetto per la vita "non può in alcun modo essere disgiunto" dallo sviluppo dei popoli. Il pericolo di una "sistematica pianificazione eugenetica delle nascite", infatti, minaccia lo stesso destino dell'umanità oltre che il suo sviluppo. "La ragione senza la fede è destinata a perdersi nell'illusione della propria onnipotenza", torna ad ammonire il pontefice, sottolineando come "la questione sociale diventa oggi questione antropologica".

La crisi e l'economia
Benedetto XVI parla anche della crisi e dell'economia mondiale, fatta deragliare da una finanza senza etica, senza il senso di Dio. La convinzione di autonomia dell'economia dalle "influenze di carattere morale - rileva il Papa - ha spinto l'uomo ad abusare dello strumento economico in modo persino distruttivo". "Senza il bene comune come fine ultimo - spiega - l'esclusivo obiettivo del profitto rischia di distruggere ricchezza e creare povertà". E senza la guida della carità l'economia può concorrere a creare "rischi di danni sconosciuti finora e di nuove divisioni".

Nell'enciclica Papa Ratzinger denuncia anche quel processo di globalizzazione e delocalizzazione che sta erodendo le tutele sociali, i diritti dei lavoratori, il potere dei sindacati. Benedetto XVI punta il dito contro "l'abbassamento del livello di tutela dei diritti dei lavoratori" per far acquisire ad un certo Paese "maggiore competitività internazionale". Il Papa esorta quindi le forze sindacali che, sottolinea, devono essere distinte dalla politica, "a volgere lo sguardo" soprattutto verso quei Paesi "dove i diritti sociali sono violati".

Povertà e disoccupazione
Inoltre, la grande povertà presente nel mondo ha una sua causa diretta nella disoccupazione: il Papa denuncia "la precarietà", "lo sfruttamento", la "mancanza di garanzie sociali", "l'indebolimento dei sindacati" nell'era della globalizzazione e delle delocalizzazioni e invoca il diritto ad un lavoro "decente" per ogni essere umano.

Gli immigrati
Infine, il Pontefiche parla della questione immigrazione, sostenendo chje ogni migrante è una persona umana che "possiede diritti che vanno rispettati da tutti e in ogni situazione" e non può essere considerato una semplice "merce". Di fronte al fenomeno epocale delle migrazioni "nessun Paese da solo può ritenersi in grado di far fronte ai problemi migratori".

Ultimo aggiornamento ore 13:32


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark

Invia un commento


COMMENTI

04/08/09

nonimporta

per chi vuole capire: Apocalisse 17:4,5,6
04/08/09

paolo

caro signor raizigher... Gesu, un tuo superiore ha detto: non fatevi chiamare Rabbi... perchè uno solo è il vostro maestro. Già... non ti compete il posto che stai occupando! figuramoci quello di intrometterti nella politica!
IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true