TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

18/4/2009

"Due coltelli per uccidere Mez"

Il medico legale depone a porte chiuse

Chi uccise Meredith Kercher, prima tentò di strangolarla, e poi la colpì alla gola forse con due coltelli diversi. A ipotizzarlo è il medico legale Mauro Bacci, consulente del pm, che ha deposto, a porte chiuse, nel processo a Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox. Per il medico legale il coltello individuato dall'accusa come l'arma del delitto è compatibile con la ferita più grande, quella mortale, mentre non lo è con quella più piccola.

Raffaele e Amanda presenti in aula
Il medico legale ha parlato in aula alla presenza dei due imputati, gli studenti italiano e americana Raffaele Sollecito e ad Amanda Knox. Lo ha riferito l'avvocato Francesco Maresca, uno dei legali di parte civile della famiglia della giovane inglese uccisa. 

Un rapporto sessuale non consenziente
Secondo l'avvocato Maresca, inoltre, il medico legale ha inoltre parlato di un rapporto sessuale "non consenziente" avuto dalla vittima prima di morire. Il dottor Bacci avrebbe dichiarato che non ci sono elementi biologici che la confermino ma che ci sono elementi che inducono a sostenere un avvenuto rapporto sessuale non consenziente.

Morta tra le 21 e le 24
In merito all'orario della morte, il consulente dell'accusa ha indicato un range che va dalle 21-21.30 alle 23.30-24.

La difesa di Sollecito: "Coltello astrattamente compatibile"
Per l'avvocato Luca Maori, uno dei difensori di Sollecito, in base alle conclusioni del consulente del pm il coltello indicato dall'accusa è "'solo astrattamente compatibile" con le ferite riscontrate. "Il medico legale - ha aggiunto - ipotizza inoltre che la vittima sia stata afferrata davanti e non da dietro". 

"Coltello più piccolo è compatibile con ferite"
L'avvocato Giulia Bongiorno, un altro dei difensori di Raffaele Sollecito, ha commentato che un coltello "piu' piccolo" rispetto a quello indicato dai pm come arma del delitto "è compatibile con entrambe le ferite riscontrate sul collo di Meredith Kercher". 

Il sopralluogo
Intanto si è svolto il sopralluogo della Corte di assise di Perugia presso la casa dove venne uccisa Meredith Kercher. La richiesta di un sopralluogo, a cui si erano associate tutte le parti, era stata avanzata dai legali di Raffaele Sollecito, per permettere ai giudici della Corte di visionare l'abitazione.

La lettera di un detenuto
Un detenuto nel carcere di Ancona ha fatto recapitare una lettera alla Corte d'Assise di Perugia nella quale sostiene che Raffaele Sollecito è estraneo all'omicidio. L'uomo si era trovato per un periodo nello stesso carcere di Alberto, a Terni. La lettera è stata depositiata agli atti del processo. Nella lettera, due pagine scritte a mano, il detenuto sostiene di aver lui stesso incaricato alcuni amici di forzare i sigilli della casa del delitto per dimostrare che chiunque poteva entrare nello stabile. La difesa di Stasi sta valutando se chiedere la testimonianza del carcerato aula.


Windows Live Condividi con Messenger
  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark
IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true