TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

29/12/2008

Salerno, scovate 4 tonnellate botti

Napoli, 120 kg nascosti sotto il letto

Oltre 4 tonnellate di fuochi d'artificio illegali sono state sequestrate dalla Guardia di finanza di Nocera Superiore (Salerno). I 17.613 botti pericolosi, di fabbricazione cinese e italiana, erano contenuti in scatoloni di cartone all'interno di un garage ad Angri. Denunciato a piede libero un 62enne di Scafati. Denunciato dai carabinieri anche un 67enne di Torre del Greco (Napoli), che aveva nascosto sotto il letto 120 kg di fuochi.

Il garage dove sono stati rinvenuti le 4 tonnellate di fuochi dagli investigatori ad Angri (di varie tipologie e di potenzialità dirompente) era a poca distanza da alcune abitazioni.

A Torre del Greco, invece, un anziano aveva pensato bene di nascondere il materiale pirotecnico sotto il letto. Con ogni probabilità, sarebbero stati immessi sul mercato.

Operazione a Bari
Nel capoluogo pugliese i carabinieri, dopo il sequestro dei 150 chili di artifizi pirici il giorno di Natale, hanno scoperto e sequestrato altri 50 chili nel quartiere Carrassi. In particolare in via Peucetia hanno notato un giovane che aveva allestito un panchetto il quale, alla vista dei militari, è fuggito. Sotto il telone che aveva allestito, sono stati trovati numerosi manufatti, circa 1.500 fuochi pericolosi insieme ad altri 50mila legali.

Nel quartiere Japigia, inoltre, i militari hanno trovato nei giardini altri 35 chili di materiale pirotecnico, nascosti in sacchi per la spazzatura. Durante altri controlli nel Barese, a Putignano e Bisceglie sono stati sequestrati complessivamente altri 20 chili di fuochi illegale e denunciate due persone, e a Manfredonia i militari della Guardia di finanza hanno sequestrato 50 batterie pirotecniche e denunciato una persona.

"Fate l'amore, non i botti"
"A Capodanno non sparare fuochi illegali e pericolosi: fai l'amore!". E' il testo di 10mila sms che la Provincia di Napoli sta inviando sui telefonini degli iscritti al servizio di allerta della Protezione civile. L'iniziativa riprende il messaggio lanciato da un comitato di donne, che ha avuto anche l'appoggio dell'assessorato alla protezione civile della Provincia, da anni impegnato nella lotta ai fuochi illegali e pericolosi.

IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true