TGCOM

Cronaca

Tutte le ultim'ora

7/7/2008

Via i nudisti dalla spiaggia vip

Ravenna, decisione del sindaco Pd

La spiaggia della Bassona,a Lido di Dante, frazione di Ravenna è da ormai molti anni considerata la spiaggia dei nudisti per antonomasia. Gli amanti della tintarella "nature" infatti si ritrovano qui ogni estate da tantissimi anni e tra loro ci sono anche molti vip. Quest'anno però non sarà possibile andare nudi sulla battigia; il sindaco del comune ha emesso un'ordinanza per  impedire ai nudisti l'accesso alla battigia. E scoppia la protesta.

La Bassona è la spiaggia storica del nudismo italiano, da trent'anni. Da giugno a fine di agosto, Lido di Dante attirà più di 15 mila turisti; molti sono stranieri che vengono qui per godersi il mare in completa libertà. Ma ora una legge regionale ha costretto il sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci, ad emettre un'ordinanza che vienta il nudismo su quella spiaggia. La legge regionale (redatta dai Verdi e sostenuta dall'allora Pds) prevede che la spiaggia nudista, per essere tale, sia attrezzata con servizi igienici e recinzioni. Opere che però non possono essere realizzate perchè La Bassona è una riserva naturale.

"Se costruissi i bagni e la recinzione finirei in galera - si difende il primo cittadino - e non posso neanche emettere un'ordinanzaper consentire il naturismo perché non vado contro il mio partito. Non ho scelta, quest'anno niente nudismo". Molte le proteste "accellenti" per questa decisione. Primo a farsi sentire è stato il critico Vittorio Sgarbi (tra l'altro neo eletto sindaco di Salemi) che ogni tanto pratica il naturismo:"Siamo alla stupidità programmatica, in tutto il paese si sta diffondendo una pericoloso clausura". Ma sicuramente ben presto si aggiungeranno altre proteste vip. Tra i frequentatori della spiaggia romagnola ci sono infatti anche Rosalinda Celentano, Gabriele Salvatores, Gianna Nannini e altri che non saranno certo felici di sapere che quest'anno saranno costretti a prendere il sole indossando il costume.

 

Invia un commento


COMMENTI

23/08/09

enrico

In Italia rimarranno solo tessili e bigotti?????? svegliatevi Italiani
14/07/09

sal

Il problema è annoso. Io credo che DEBBANO eeserci spiagge dove si apossibile praticare il naturismo in santa pace. Di solito i naturisti prendono spiagge dove non ci va nessuno poi piano piano I tessili le riconquistano sfrattando i naturisti. Prendere il sole nudi non è un reato ! E' un reato questa campagna contro che identifica ignoranza e bigottismo.
14/07/09

luca

le spiaggie sono di tutti pero'non tutti sono liberi di girare con i propri bimbi.. se la liberta' di uno finisce dove comincia quella di un altro sarebbe il caso che negli spazi "comuni" ci si comporti con decoro. dove c'e' scritto che quella spiaggia sia loro???? pagano per caso ?? si fa quello che si vuole solo a casa propria, in giro si rispettano le regole se no si vive in anarchia e ognuno comincera' a farwe cio' che vuole.
ha fatto bene il sindaco !!!
14/07/09

silvia

non ho nulla contro i nudisti ma devono esporsi in spiagge apposite e non in spiagge frequentate da tutti o comunque esposte ai passanti o a locali come ristoranti... bisogna rispettare il prossimo per non creare disagi a coloro che possono anche non condividere il nudismo.La diversità nel pensare è bella ma la libertà nostra finisce dove comincia quella dell'altro.. Nudisti? si ma in apposite spiagge appartate....
14/07/09

Marco

Scusate ma... leggendo la bibbia e nello specifico il libro della Genesi, mi pare di capire che Dio abbia permesso all'uomo e alla donna di vivere nell'Eden senza "veli".
Il problema è nato dopo quando i "bigotti" , che sono peggio degli altri,hanno deciso di apparire "belli" fuori e marci dentro.
Pur non praticando il nudismo mi trovo a difendere chi ne fa una cultura, evitando posti da loro frequentati e lasciandoli fare.
GLI ALTRI ARTICOLI
IN PRIMO PIANO
context=|polymedia.skiptransform=true| 2009/12/29 cronaca true false normale false 30 NO mediavideo prova num1 blu ciao ciao blu true true true true 2010/01/07 Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione&#160; ogni anno sforna questa volta sono state spedite al <strong>Teatro Nazionale di Milano</strong>&#160;per vedere uno dei più riusciti musical del momento, "<strong>La Bella e la Bestia",</strong> ma non solo...&#160;Lì hanno&#160;anche&#160;incontrato&#160;l'intero cast prima dello spettacolo. true false false Chi l’avrebbe mai detto&#160;che la prima esperienza dei ragazzi di <strong>"Amici" di Maria De Filippi </strong>sarebbe giunta ancor prima della conclusione del programma&#160;in onda su&#160;<strong>Canale 5</strong>? Sì, perché le giovani promesse che la trasmissione! false gossip NO mediavideo mv: Amici a "La Bella e la Bestia" box: Amici a "La Bella e la Bestia" blu art: Amici a "La Bella e la Bestia" mv:ragazzi di Maria De Filippi a teatro box:ragazzi di Maria De Filippi a teatro blu art:ragazzi di Maria De Filippi a teatro true true true true normale false 30 normale 2010/01/12 cronaca true false prova box fotogallery NO mediavideo blu blu true true true true normale false 30 box_fotogallery 2010/01/15 true C_2_articolo_8_foto1.jpg false false L'allarme dell'ambasciata sui rischi per la salute è,&#160;per il secondo cittadino della città partenopea, "inopportuno, perché interviene ad emergenza superata". false gossip NO mediavideo SCUSE DAGLI USA SCUSE DAGLI USA blu La Iervolino contro l'ambasciata Rifiuti a Napoli, la Iervolino contro l'ambasciata blu true true true true Prova Fotog1 true prova Fotog 2 false Il video numero 1 true Aereo in decollo true normale false 30 normale 2010/01/15 true C_2_articolo_9_foto1.jpg La Suprema Corte ha ritenuto giustificato il licenziamento di un impiegato di Telecom. false cronaca NO mediavideo CASSAZIONE CASSAZIONE blu CASSAZIONE SMS da cellulare aziendale: licenziato Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale rosso Licenziato per SMS privati da cellulare aziendale true true true true Cosa ne pensi? http://www.tgcom.it/sondaggi/ true La sentenza http://www.cassazione.it/ false normale false 30 normale Scene di guerriglia urbana con auto distrutte a Rosarno, nella Piana di Gioia Tauro, per la rivolta di alcuni lavoratori extracomunitari accampati in condizioni inumane in una fabbrica in disuso. A fare scoppiare la protesta il ferimento, da parte di ignoti, di alcuni extracomunitari con un'arma ad aria compressa. cronaca Immigrati aggrediti, rivolta a Rosarno<BR>La protesta in strada è ripresa oggi blu medio Immigrati feriti con colpi di armi ad aria compressa: scatta la protesta violenta rosso C_2_box28x12_1_foto1.jpg C_2_box28x12_1_foto2.jpg C_2_box28x12_1_foto3.jpg false false entrambi cronaca La rivolta http://www.tgcom.mediaset.it/cronaca/articoli/articolo470535.shtml false Le immagini della guerriglia http://www.tgcom.mediaset.it/fotogallery/fotogallery6516.shtml true cronaca/cronacaindex1 s28x12=1&id_zoom28x12=1&id_dilatua28x12=1 cronaca Milano, schianto in centro: un morto Foto di Milano <p>Cresce di giorno in giorno l'eco per gli scontri del fine settimana nel centro calabrese: il ministero degli Esteri egiziano chiede al governo di intervenire e promette di sollevare il caso</p> C_2_fotogallery_1_foto1.jpg C_2_fotogallery_1_foto2.jpg C_2_fotogallery_1_foto3.jpg cronaca prova num1 ciao ciao true